Attualità Società

San Valentino 2016 – 5 simpatici consigli per festeggiare l’amore

Stupida festa commerciale o un momento da dedicare alla coppia? Ecco 5 simpatici consigli per rivalutare i classici cavalli di battaglia di questa dolce ricorrenza.

San Valentino 2016: regali per lui

  1. Cioccolatini e/o dolcetti artigianali. La scatola di leccornie non passa mai di moda, ma perché affidarsi ai soliti marchi con banali confezioni? Le cioccolaterie catanesi sapranno sicuramente accontentare i più e i meno esigenti, personalizzando il regalo secondo i gusti del partner. E per chi è bravo in cucina, perché non deliziare il partner con qualcosa preparato con le proprie mani? Curiosità: in Giappone sono solo le donne a regalare cioccolatini agli uomini.
  2. Rose e fiori. La rosa rossa è imbattibile come simbolo gradito alle donne. A Parigi una pubblicità lanciata da alcuni fiorai propone ai maschietti lo sconto sul secondo bouquet per rendere felice anche l’amante! In ogni caso, è più originale e significativo regalare il fiore preferito della persona amata, dimostrando di conoscere cosa più gradisce.
  3. La quotidianità rivalutata. Se, invece, non credete nella materialità di questa festa, restate pure a casa a guardare la TV insieme, oppure andate al cinema o in pizzeria, ma non siate passivi! Offrire qualcosa, un semplice gesto affettuoso o una frase delicata ricordano perché ci si vuole bene. In Scandinavia la tradizione vuole che gli uomini donino poemetti anonimi in cui tra le righe è nascosto il proprio nome.
  4. Dal viaggio al sex toy. Se le mete intramontabili come Parigi continuano a catturare migliaia di innamorati, è pur vero che oggi prende sempre più piede la mini vacanza a due nei centri benessere (di promozioni ve ne sono svariate). I più audaci propongono gadgets erotici di ogni genere (sarà forse 50 sfumature di grigio ad aver lanciato questa moda?).
  5. “San Valentino la festa di ogni cretino!”. Un consiglio vivace a chi , purtroppo per lui/lei, si trascina da tempo storie per niente gratificanti o a chi, al contrario, pratica segretamente la storia “usa e getta” : bando alle ipocrisie e siate sinceri con i partner. Certo, a San Valentino non è il massimo restare soli, ma non dimenticate che per San Faustino (15 febbraio festa dei single) non sarete soli!

Dati i tempi che corrono, naturalezza e riflessione non guastano la bevanda afrodisiaca dell’amore.

LEGGI ANCHE: SAN VALENTINO: Cosa fare e dove andare a Catania e dintorni 

LEGGI ANCHE: CATANIA – Chagall prezzo ridotto per San Valentino