Attualità Università di Catania

UNICT – Studentessa aggredita al Monastero dei Benedettini

ingresso monastero

Una studentessa dell’Università di Catania è stata aggredita al Monastero dei Benedettini, uno dei vigilantes è stato costretto a chiamare la polizia.

Minacce, chiamate insistenti e messaggi da circa otto mesi. Una studentessa ha ricevuto da marzo questo tipo di pressioni da parte dell’ex fidanzato. Ieri è avvenuta l’aggressione proprio al Monastero dei Benedettini, in piazza Dante. Come riportato da Meridionews, la ragazza nel tentativo di difendersi ha cercato riparo proprio all’ingresso della sede del Dipartimento di Scienze Umanistiche. Uno dei vigilantes, vedendo poi la gravità della situazione, ha deciso di chiamare la polizia, che ha fermato l’aggressore.

L’ex fidanzato, 29 anni, aveva tra l’altro già dei precedenti per oltraggio a pubblico ufficiale.  Nella ragazza, purtroppo, sono state riscontrate contusioni craniche e distorsioni alla colonna cervicale. I due erano stati insieme fino a marzo, per ben due anni. Il 29enne, mai denunciato dalla studentessa, era stato da sempre aggressivo e possessivo, minacciando anche le amiche: “Lei deve stare con me”.

 

 

Rimani aggiornato