Altro Libri - Liber Amanti

Premio Strega 2015, ecco i 12 finalisti selezionati dal Comitato direttivo

premio strega

 

Stabilita per il 30 aprile la presentazione ufficiale degli aspiranti vincitori prima delle votazioni.

Come già detto l’altra volta, per gli amanti della lettura questo è davvero un periodo fertile! Infatti, dopo la conclusione dell’iniziativa #ioleggoperchè, un nuovo evento sta per fare ancora parlare di sé: il 30 aprile presso il Teatro San Marco di Benevento verranno presentati i 12 candidati per la vincita del Premio Strega di quest’anno. Lo scorso 16 Aprile, il Comitato direttivo si è infatti riunito per selezionare i 12 titoli più adatti a concorrere per l’ambitissimo premio che quest’anno volge alla sua 69° edizione.

Ecco i nomi prescelti:

1.        Il paese dei coppoloni (Feltrinelli) di Vinicio Capossela
Presentato da Eva Cantarella e Gad Lerner
2.       La sposa (Bompiani) di Mauro Covacich
Presentato da Dacia Maraini e Sandro Veronesi
3.       Storia della bambina perduta (e/o) di Elena Ferrante
Presentato da Serena Dandini e Roberto Saviano
4.       Final cut (Fandango) di Vins Gallico
Presentato da Renato Minore e Luca Ricci
5.       Chi manda le onde (Mondadori) di Fabio Genovesi
Presentato da Silvia Ballestra e Diego De Silva
6.       La ferocia (Einaudi) di Nicola Lagioia
Presentato da Alberto Asor Rosa e Concita De Gregorio
7.       Il genio dell’abbandono (Neri Pozza) di Wanda Marasco
Presentato da Francesco Durante e Silvio Perrella
8.       Se mi cerchi non ci sono (Manni) di Marina Mizzau
Presentato da Umberto Eco e Angelo Guglielmi
9.       Come donna innamorata (Guanda) di Marco Santagata
Presentato da Salvatore Silvano Nigro e Gabriele Pedullà
10.    Via Ripetta 155 (Giunti) di Clara Sereni
Presentato da Massimo Onofri e Domenico Starnone
11.    XXI Secolo (Neo) di Paolo Zardi
Presentato da Giancarlo De Cataldo e Valeria Parrella
12.    Dimentica il mio nome (Bao Publishing) di Zerocalcare
Presentato da Daria Bignardi e Igiaba Scego

Tullio de Mauro, presidente del Comitato direttivo e della Fondazione Bellonci, commenta così le scelte fatte: “Constatiamo che in molti libri emerge in maniera originale ed efficace la drammaticità delle nostre vite e dei tempi in cui viviamo. È stato difficile scegliere e lasciare fuori autori e libri interessanti”.

Dopo la presentazione ufficiale del prossimo giovedì, si passerà alle due votazioni per decretare il vincitore: durante la prima votazione, i giurati potranno votare restando ovviamente nell’anonimato sia in maniera digitale che cartacea e, da quest’anno, potranno esprimere non una, bensì tre preferenze. Agli “Amici della Domenica”, i giurati per eccellenza del premio, si aggiungono inoltre i voti di 60 lettori forti scelti da librerie italiane e 15 voti collettivi di scuole e Istituti. Il totale dei voti sarà di 460 e lo spoglio degli stessi avverrà il 10 giugno presso Casa Bellonci. La seconda votazione, che vedrà a seguire la proclamazione del vincitore,si terrà invece il 2 luglio presso il Ninfeo di Villa Giulia.

Ancora una volta…restate collegati!