Altro Arte Attualità Società

Pasqua 2015 – Da Catania a Taormina: ecco i siti archeologici aperti al pubblico

taormina

Durante le festività pasquali, diversi sono i siti siciliani aperti al pubblico. Un’occasione in più per approfittare delle bellezze del territorio durante le ferie.

L’assessore ai Beni culturali ha disposto l’apertura di tutti i siti regionali, durante il lunedì di Pasqua saranno aperti al pubblico i seguenti siti: a Messina e provincia il Museo regionale di Messina, Teatro Antico di Taormina e Teatro Antico di Tindari, Museo archeologico di Lipari; a Catania il Teatro Antico e Odeon; a Palermo e provincia la Galleria regionale di Palazzo Abatellis, San Giovanni degli Eremiti, Castello della Zisa, Museo di arte contemporanea di Palazzo Belmonte Riso, Chiostro di Santa Maria La Nuova a Monreale, Museo archeologico Salinas (mostra temporanea) Albergo delle Povere (per le mostre Gli Etruschi. La Collezione Casuccini e Antichità e medioevo agli inizi del turismo moderno in Sicilia), Parco archeologico di Hymera; ad Agrigento il Museo Archeologico e Parco Archeologico della Valle dei Templi; a Caltanissetta il Museo regionale; a Enna e provincia la Villa Romana del Casale di Piazza Armerina, Museo regionale di Aidone, Museo Alessi di Enna; a Siracusa e provincia l’Area archeologica della Neapolis, Villa del Tellaro, Area archeologica di Megara, Museo archeologico Paolo Orsi, Galleria di Palazzo Bellomo; a Trapani e provincia Parco archeologico di Segesta, Parco archeologico di Selinunte, Museo “Lilibeo” a Marsala, Museo del Satiro a Mazara del Vallo, Museo Pepoli di Trapani.

A proposito dell'autore

Serafina Adorno

Classe 1989. Dalle sabbie dorate agrigentine e dalla bianca scala dei turchi si è trasferita a Catania per intraprendere i suoi studi e iniziare a dare forma ai suoi sogni. Laureata in Lingue e letterature comparate, lavora nella comunicazione e nei Festival del cinema.

Speciale Test Ammissione