Attualità

Tempesta di fulmini sullo Jonio. Meteo web spiega cosa è successo

Foto di Federico Furnari | Tutti i diritti riservati
Foto di Federico Furnari | Tutti i diritti riservati
Foto di Federico Furnari | Tutti i diritti riservati

Da Catania a Giardini Naxos, fino ad arrivare a Siracusa.  Ieri sera intorno alle ore 21.30 si è assistito ad uno spettacolo straordinario di  fulmini. Un spettacolare gioco “di luci” che ha tenuto i più con il naso all’insù. Un’immenso ammasso di nuvole si estente praticamente su tutta la costiera jonica dov’è possibile ammirare un’intensa e continua tempesta di fulmini e saette, visibili anche dallo Stretto di Messina e dalla punta della Calabria (Reggio città e zone joniche della provincia). I fulmini presentavano una strana intermittenza, presenza anche di lieve pioggia a “gioccioloni”.

Ma di cosa si è trattato? Su Meteo web arriva tempestivamente la notizia che riportiamo nei punti salienti.

“Ieri sera a Catania  s’è attivato un improvviso temporale notturno marittimo, tipici del mese di settembre e della stagione autunnale quando spesso e volentieri le temperature delle acque marine sono superiori a quelle della terraferma. A Catania c’erano +23°C, non piove ma il cielo è coperto, si sentono tuoni continui e sul mar Jonio appena al largo rispetto alla costa si osserva un’autentica tempesta di fulminazioni.”

Guarda il video sottostante:

 

 Credit video: Alessia Marchetti