Lingue Scienze Umanistiche

Lingue, in arrivo l’obbligo di frequenza del 75% per lingue straniere e lettorati


Immagine

Si aprirà all’insegna di un’importante novità l’anno accademico 2014/2015 per gli studenti di lingue: i nuovi iscritti al primo anno dei corsi triennali di Lingue e culture europee euroamericane e orientali e Scienze e Lingue per la comunicazione (triennali), Lingue per la cooperazione internazionale e Lingue e culture europee ed extraeuropee (magistrali) avranno l’obbligo di frequenza del 75% nelle materie linguistiche in cui sono previsti i lettorati. Da quanto si legge nel verbale del Consiglio di Dipartimento di Scienze Umanistiche dello scorso 21 Luglio, la decisione è stata intrapresa “ai fini di un miglioramento dell’offerta formativa degli insegnamenti linguistici nella direzione del coordinamento, della razionalizzazione, armonizzazione e ottimizzazione del lavoro dell’erogazione della didattica”.

Per risolvere le carenze didattiche dei lettorati, al punto 11 dello stesso documento viene riportato che è stato votata e approvata l’emanazione di cinque bandi per l’assunzione a tempo indeterminato di nuovi lettori: tre di lingua spagnola , uno di lingua araba e uno di lingua giapponese.

Il verbale, pubblicato nel gruppo Facebook “Colleghi della Facoltà di Lingue di Catania” dal rappresentante degli studenti Federico Lanza,  è disponibile qui