Altro

Artisti e musicisti, aprite le orecchie! E’ arrivato Mycrophone!

Viene lanciato in Italia il nuovo Social Network per gli amanti della musica live

La musica, una delle più belle invenzioni dell’uomo! Uno strumento capace di darci sensazioni uniche e che, anche inconsciamente, ci accompagna in ogni momento della giornata. Ascoltare una canzone, canticchiarla e farla propria può a volte migliorare considerevolmente il nostro umore. E poi c’è la musica live, quella di dei concerti, ricca di sfumature che solo l’improvvisazione può possedere! Chi è che non ha mai apprezzato un esecuzione dal vivo che, spesso, è riuscita ad emozionarci più di un brano registrato a puntino? Pochi di sicuro risponderanno in modo negativo.

A tutto questo avrà senza dubbio pensato il 29enne Alessandro Dell’Aquila,ex  studente di Giurisprudenza che, grazie alla sua grande passione per la musica e all’aiuto di Imma Mauriniello e Maurizio Filardo, è riuscito a mettere a punto un progetto che unisse il bello della musica live con la ormai onnipresente rete Internet. Tale progetto si è concretizzato venerdì 14 Febbraio, quando, dopo due anni di lavori, è stato lanciato sulla rete Mycrophone.it, il Social Network tutto italiano che, secondo il suo creatore, può definirsi una sorta di “sala concerti online”.

In questa nuova piattaforma virtuale, i vari artisti hanno la possibilità di mettersi a nudo, cantando i loro pezzi in un contesto che non sia quello del solito palcoscenico. In macchina, a casa, al parco… Non è importante il luogo, ma le emozioni che essi riescono a trasmettere anche in ambienti completamente ordinari sia per loro che per i loro ammiratori.

Tutti possono partecipare caricando un video che duri dai tre ai quindici minuti (almeno finchè tali durate non verranno estese). Di conseguenza, questo è un invito per gli artisti emergenti, che finalmente possono far sentire la propria voce in un social network tutto musicale affiancandosi ad altri importanti artisti presenti nel panorama musicale italiano ed internazionale (tra i già iscritti al sito abbiamo per esempio Daniele Silvestri e Max Gazzè). Tuttavia, Dell’Aquila e i suoi collaboratori ci tengono a precisare che la loro creazione ha ben poco a che fare con Youtube, un altro dei big della rete, in quanto, alla base, non c’è un intento principalmente umoristico, ma un grande amore per la musica, che deve rigorosamente essere accompagnato da un forte senso di rispetto per gli altri artisti.

Mycrophone ha dunque le tipiche caratteristiche del social network standard: ognuno si iscrive creando il proprio account, può scrivere stati, caricare video e commentarli. L’obiettivo è quello di riuscire a creare una vera e propria biblioteca musicale sul web col passare del tempo e, si spera, con un riscontro positivo da parte del pubblico online.

“Nel mio sogno volevo dare la sensazione all’utente che i concerti caricati fossero solo per lui, senza interferenze di pubblico”. Queste le parole di Dell’Aquila sul suo progetto. Di conseguenza, gli auguriamo buona fortuna e vi invitiamo a prendere parte a questa nuova piattaforma virtuale, dove il web si trasforma in palcoscenico e ognuno di noi può godere di un’intima esibizione dal vivo del proprio artista preferito comodamente da casa propria!

A proposito dell'autore

Elide Barbanti

Nata a Prato il 27 Giugno del 1993, trascorre l'infanzia e l'adolescenza tra scaffali di libri e biblioteche e sviluppando un vivo interesse per la scrittura, specialmente quella giornalistica. Nel 2012, si trasferisce in Sicilia immatricolandosi al CdL di Lingue e Culture Europee, Euroamericane e Orientali presso la Facoltà di Scienze Umanistiche a Catania. L'anno successivo, decide di reimmatricolarsi presso la S.D.S di Lingue e Letterature Straniere a Ragusa al CdL di Mediazione Linguistica e Interculturale, dove attualmente studia lingue orientali.

Speciale Test Ammissione