Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Ritorna di scena il Memorial Angelo Massimino: il Sion sfida gli etnei

Ritorna il Memorial Angelo Massimino con gli svizzeri del Sion di scena all'ex Cibali: l'ultima volta fu 13 anni fa, con i rossazzurri vittoriosi sugli sloveni del Nsk Lubiana.

Si torna a parlare di calcio giocato tra le mura di Torre del Grifo, con gli atleti rossazzurri che hanno fatto ritorno alla base dopo le ferie invernali programmate in Serie C. Oggi pomeriggio, infatti, i giocatori sono tornati a calcare i campi di via Magenta agli ordini di mister Lucarelli, compresi i papabili partenti che potrebbero lasciare i piedi dell’Etna causa mercato di riparazione in corso.

Ed intanto arrivano buone notizie per i tifosi rossazzurri che, grazie all’amichevole che verrà disputata contro gli svizzeri del Sion (da mercoledì in ritiro a Torre del Grifo), potranno sia sostenere la propria squadra allo stadio che riabbracciare la vecchia tradizione del Memorial Angelo Massimino. L’ultima volta fu proprio nel 2005 che culminò con la vittoria rossazzurra, grazie ad una rete del gabbiano Gionatha Spinesi ai danni del Nsk Lubiana; una tradizione che gli stessi tifosi avevano negli ultimi mesi voluto fortemente, per ricordare il presidentissimo  e mai dimenticato Cavaliere Massimino.

Il Sion, squadra allenata in passato anche da Gennaro Gattuso, sarà un banco di prova in vista della delicatissima sfida del 21 gennaio contro il Lecce, dopo la batosta presa internamente con la Casertana nell’ultima giornata di campionato. “Il Calcio Catania è lieto di annunciare ai tifosi rossazzurri la riscoperta di una tradizione cara al nostro club ed alla città: alle ore 15.00 di domenica 14 gennaio, allo stadio “Angelo Massimino”, fischio d’inizio della sesta edizione del Memorial “Angelo Massimino”. Capitan Biagianti e compagni sfideranno il Football Club de Sion, militante nella Raiffeisen Super League. Gli elvetici, che svolgeranno il ritiro invernale a Torre del Grifo Village dal 10 al 21 gennaio, vantano due “scudetti” e tredici coppe svizzere, l’ultima delle quali conquistata nel 2015. Tra i giocatori più rappresentativi attualmente a disposizione dell’allenatore biancorosso, l’ex calciatore spagnolo Gabri protagonista in ambito continentale con le maglie del Barcellona e dell’Ajax nella prima decade degli anni 2000, figurano: l’esterno sinistro Federico Di Marco, medaglia di bronzo con l’Italia Under 20 nel 2017 in occasione dei Mondiali di categoria in Corea del Sud; il centrocampista mancino Pajtim Kasami; il fantasista turco Salih Uçan; il trequartista brasiliano Adryan; gli esperti attaccanti Ilombe Boyo, belga, e Marco Schneuwly, capocannoniere del gruppo con 5 gol nel torneo in corso“, si legge nel comunicato della società rossazzurra.

Soddisfatto anche l’ad Pietro Lo Monaco: “Si tratta di un ottimo test, contro una squadra attualmente in difficoltà nel massimo campionato svizzero ma molto forte ed in grado di riprendersi. Per lavorare in condizioni ideali, in vista della ripresa del torneo, il Sion ha scelto Torre del Grifo, a riprova della massima considerazione in ambito internazionale di cui gode il nostro centro sportivo: ringraziamo i dirigenti della società svizzera, per noi sarà un onore poter incontrare una squadra che nella sua storia ha disputato le principali competizioni europee per club. Abbiamo scelto di riproporre il Memorial “Angelo Massimino” proprio in questa occasione, perché riteniamo si tratti di una gara sufficientemente prestigiosa per ricordare la figura del Cavaliere, tanto cara a tutti i tifosi. Potrebbe essere anche l’occasione giusta per vedere all’opera un neo-rossazzurro, considerando il mercato in corso. Ci piacerebbe vedere lo stadio pieno: l’affetto dei tifosi è sempre la nostra prima forza“.

Memorial “Angelo Massimino”, albo d’oro:

2000 – Calcio Catania

2001 – Calcio Catania

2002 – A.C. ChievoVerona

2004 – Danubio Fútbol Club

2005 – Calcio Catania