Catania

CATANIA – Interventi urbani, il Comune chiede su Facebook il parere dei cittadini

Dal 4 al 12 dicembre i cittadini catanesi potranno esprimersi in materia di riqualificazione urbana. Questa forma di democrazia partecipata mira a stimolare il coinvolgimento civico nella vita della città.

Secondo la legge regionale n.5 del gennaio 2014, i comuni possono proporre azioni di democrazia partecipata, così da coinvolgere i cittadini nelle attività e nelle iniziative della città, favorendo e  stimolando il senso civico. Sempre secondo la normativa, inoltre, essi sono tenuti a impiegare almeno il 2% dei fondi destinati dalla regione in azioni di democrazia partecipata che riguardino punti d’interesse comuni alla collettività.

Basandosi proprio su questa norma, il Comune di Catania attraverso la propria pagina Facebook  ha lanciato un sondaggio, che si chiuderà il 12 dicembre, chiedendo il parere dei cittadini in merito ad alcuni interventi di riqualificazione urbana. Nella fattispecie, i cittadini potranno scegliere tra quattro opzioni di intervento proposti dal Comune, cliccando sul post denominato “Poll: democrazia partecipata città di Catania” ed esprimendo una sola preferenza.

I progetti proposti sono quattro:

  • Restauro della fontana dei “Malavoglia” e riqualificazione di piazza Verga, attraverso il quale si mirerà a rimettere in funzione la fontana, ormai in stato di abbandono da diversi anni, restaurando questo monumento, simbolo di bellezza e cultura, tanto amato dai catanesi.
  • Riqualificazione, liberazione e tematizzazione delle tre spiagge libere. Il progetto si propone di restituire il mare alla Città, mirando all’abbattimento delle strutture fatiscenti nei pressi delle spiagge, puntando anche alla rigenerazione del verde autoctono e delle dune sabbiose. Si procederà, inoltre, alla tematizzazione delle spiagge libere; se la prima sarà dedicata all’attività sportiva, la seconda darà spazio alla natura, mentre la terza alle famiglie.
  • Riqualificazione campo di calcio “Duca d’Aosta”, iniziativa attraverso la quale si procederà al rifacimento del terreno da gioco e delle aree antistanti.
  • Acquisto arredo urbano e strumenti ludici per riqualificazione parchi, ville, giardini, piazze. L’intervento mira all’acquisto di nuove attrezzature e arredi urbani da destinare alla riqualificazione degli spazi pubblici, quali piazze, giardini, ville, piazze e parchi.