In Copertina Viaggi

Sicilia (Occidentale) da scoprire: 10 tappe nei luoghi di origine di siciliani illustri

In Sicilia sono nati molte donne e uomini illustri ricordati nella storia per il loro vissuto: ecco 10 tappe nei luoghi della parte occidentale dell'Isola in cui sono nati celebri siciliani.

Sicilia, isola di storia e di cultura, ma anche terra natia di molti personaggi illustri che hanno segnato la storia con le loro vite e azioni. Infatti, tra i tanti percorsi turistici possibili nell’Isola, siano essi di spiagge e luoghi marini o tour enogastronomici, è possibile anche scegliere di visitare le terre d’origine dei grandi siciliani della storia.

Ecco quindi una proposta di itinerario in 10 tappe nei luoghi che hanno dato i natali ad alcuni siciliani illustri nati nelle province della Sicilia Occidentale: Palermo, Trapani e Agrigento.

Siciliani illustri: provincia di Palermo

Per iniziare il tour sulle orme dei siciliani illustri nati nella parte occidentale dell’Isola non si può non iniziare dalla città capoluogo di regione e dalla rispettiva provincia: Palermo. Senza dubbio, i palermitani illustri sono stati tanti ed è impossibile citarli tutti: da Giovanni Falcone, passando per Paolo Borsellino per finire con Giuseppe Tomasi di Lampedusa e Michele Amari, la lista è infinita. Tuttavia, per portare un esempio specifico, tra gli illustri nati nel capoluogo di Regione non si può fare a meno di nominare una donna che è passata alla storia il cui cognome è ormai noto ovunque: Franca Florio. Nobildonna siciliana, sposò Ignazio Florio jr. discendente di una delle più note dinastie siciliane. Donna di classe, di cultura e dal fascino irresistibile, rese Palermo una vera capitale europea e fu ammirata da molti: non a caso, i siciliani la chiamavano “la regina di Palermo”, lo zar di Russia Nicola I la soprannominò “Stella d’Italia” e persino D’Annunzio la definì “l’Unica”.

Ma la provincia di Palermo è molto grande, e ha dato i natali a tanti altri siciliani illustri. Infatti, non lontano da Palermo, a Bagheria, nacque Renato Guttuso, celebre pittore neorealista e politico italiano in qualità di senatore nel Partito Comunista Italiano. Le opere di Guttuso sono famose in tutto il mondo, così come la sua città d’origine, la quale divenne ancor più nota grazie al film Baarìa di Giuseppe Tornatore, noto regista siciliano anch’egli nato a Bagheria.

La Vucciria – Renato Guttuso

E in tema di grandi registi, la provincia di Palermo ha visto nascere anche uno dei più grandi del settore cinematografico. Infatti, a Bisacquino, in provincia di Palermo è nato nel 1897 Francesco Rosario Capra, meglio noto come Frank Capra. Dopo essere emigrato negli Stati Uniti all’età di cinque anni, Frank impersonò perfettamente il sogno americano del “self made man” riuscendo a diventare uno dei più importanti registi di Hollywood tra gli anni ’30 e ’40 nonostante le sue umili origini.

Provincia di Trapani: personaggi siciliani famosi

Passando alla vicina provincia di Trapani, città sulla punta a nord-ovest della Sicilia, i nomi dei grandi siciliani non sono affatto pochi. Partendo proprio dalla città a forma di falce, quest’ultima ha dato i natali ad un grande scienziato italiano. Si tratta di Antonino Zichichi, nato a Trapani nell’ottobre del 1929, conosciuto per essere un luminare della Fisica, specializzato nel campo della fisica delle particelle elementari. Attualmente, Zichichi è professore emerito del Dipartimento di Fisica all’Università di Bologna dai più di 15 anni.

Ma anche la provincia di Trapani è stata terra d’origine per molti siciliani illustri. Tra questi è impossibile dimenticare Franca Viola, originaria di Alcamo e nota per essere stata la prima donna italiana ad essersi opposta al matrimonio riparatore dopo essere stata rapita e violentata da un uomo. La vicenda e la scelta di Franca segnarono un punto di rottura con il passato e con le usanze del tempo, divenendo un simbolo per l’emancipazione femminile.

Franca Viola

E in tema di simboli, è impossibile dimenticare Piersanti Mattarella, nato a Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani. Mattarella, politico e fratello maggiore dell’attuale Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, fu Presidente della Regione Siciliana. Proprio durante il suo incarico da Governatore della Regione Mattarella fu brutalmente assassinato dalla mafia, contro la quale si era più volte duramente esposto soprattutto dopo l’omicidio di Peppino Impastato avvenuto poco meno di due anni prima.

 Sicilia (Orientale) da scoprire: 10 tappe nei luoghi di origine di siciliani illustri

Siciliani celebri: provincia di Agrigento

Infine, per quanto riguarda la Sicilia Occidentale, anche la provincia di Agrigento ha dato i natali a numerosi personaggi illustri. Iniziando proprio dalla città di Agrigento, è possibile citare un Premio Nobel per la Letteratura: si tratta di Luigi Pirandello, drammaturgo, scrittore e poeta nato a Girgenti, antico nome della città agrigentina. Pirandello non ha bisogno di grandi presentazioni: noto in tutto il mondo per la sua arte che gli valse uno die più alti riconoscimenti del mondo della letteratura nel 1934, fu un esponente fondamentale del teatro del Novecento italiano e le sue opere sono ancora oggi interpretate e rivisitate in chiave moderna, se è possibile renderle più innovative di quanto già sono.

E in tema di scrittori, proprio vicino Agrigento si trova la cittadina di Porto Empedocle, nota per aver dato i natali ad uno dei maggiori romanzieri italiani dell’ultimo secolo: Andrea Camilleri. “Padre” del Commissario Montalbano, tradotto in oltre trenta lingue e diffuso in tutto il mondo, lo scrittore è stato reso famoso anche dal lessico dei suoi romanzi, che unisce l’italiano al siciliano. Amato dagli abitanti della sua città natale e dalla vicina città dei Templi, in giro per Porto Empedocle e Agrigento è possibile trovare diverse tracce dello scrittore: come un murales che lo raffigura a una statua che lo raffigura.

Statua di Andrea Camilleri

E tra i grandi personaggi siciliani se ne può citare un altro nato nella provincia di Agrigento: si tratta di Leonardo Sciascia, originario di Racalmuto. Sciascia fu una figura poliedrica, dato che viene ricordato per la sua produzione letteraria, giornalistica, teatrale ma anche per il suo impegno politico che lo portò a diventare Deputato della Repubblica Italiana. Tra le sue opere più note è possibile citare i romanzi “Il consiglio d’Egitto”, “A ciascuno il suo” e “Il giorno della civetta”.

Infine, tra i siciliani celebri nati nella parte occidentale dell’Isola è possibile citare anche Rosa Balistreri, nota per essere stata una cantante folk italiana. La donna, originaria di Licata, visse una vita burrascosa, segnata da sofferenze, restrizioni e anche dal carcere. Tuttavia, il suo talento per la musica emerse sin da bambina e le permise di incidere anche numerosi dischi, oltre a poter partecipare a Canzonissima nel corso degli anni ’70.

A proposito dell'autore

Martina Bianchi

Con una laurea magistrale in Global Politics and Euro-Mediterranean Relations e una triennale in Scienze e Lingue per la Comunicazione, coltiva l'interesse per il giornalismo scrivendo per LiveUnict. Appassionata di lingue straniere, fotografia, arte e viaggi, mira ad un futuro nelle relazioni internazionali nel campo dei Diritti Umani, in difesa dei più deboli e contro le ingiustizie.

Coordina la Redazione di LiveUniCT da Maggio 2022.