Catania

Catania, pulizia di tombini e caditoie: via a intervento aggiuntivo con il “Canal jet”

pulizia
A Catania in atto l'intervento aggiuntivo di ripulitura di tombini e caditoie, tramite il sistema del Canal jet.

Disposto dal Commissario Straordinario, Federico Portoghese, un piano supplementare di pulizia per tombini e caditoie tramite il sistema del Canal jet. 

Il servizio che con potenti getti d’acqua aspira i detriti per fare defluire le acque piovane nel complesso fognario, già in fase operativa, è realizzato dalla Catania Multiservizi, per conto del Comune di Catania. Quest’ultimo ha stanziato 40o.000 euro con l’obiettivo di prevenire ostruzioni in caso di forti piogge, che sono una delle cause degli allagamenti.

Alle quasi cinquemila disostruzioni già effettuate da gennaio a settembre con lo stesso sistema del Canal jet, circa 2500 manovre aggiuntive di pulitura automatica (circa 50 al giorno) si stanno eseguendo in tutte le parti della città non ancora interessate dal lavoro degli addetti all’utilizzo del grande mezzo meccanico, di proprietà della Protezione civile regionale e affidato in comodato d’uso alla Catania Multiservizi.

L’attività si svolge prevalentemente di notte, per non intralciare il traffico veicolare.