Test Ammissione

Test Medicina 2022: quando esce il primo scorrimento e dove consultarlo

Test Medicina 2022
Test Medicina 2022: l'uscita del primo scorrimento, atteso da numerosissimi candidati, è ormai alle porte. Ecco quando questo uscirà e cosa sapere a riguardo.

Test Medicina 2022: la graduatoria è stata già pubblicata. Ora è la volta del primo scorrimento, atteso da molti aspiranti camici bianchi. Questo quando verrà reso pubblico? Di seguito tutte le informazioni a riguardo.

Test Medicina 2022: quando esce il primo scorrimento?

Alcuni candidati rinunceranno all’immatricolazione ad un Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia in italiano, altrettanti posti si libereranno e la graduatoria nazionale scorrerà. A dimostrarlo il primo scorrimento, la cui pubblicazione è fissata per  per venerdì 7 ottobre.

Ancora una volta, per consultare il documento, gli interessati dovranno accedere al portale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Universitaly.

Cosa fare dopo la pubblicazione?

A partire da giorno 7 ottobre e fino le ore 12:00 del quinto giorno successivo (incluso il giorno dello scorrimento ma esclusi sabato e tutti i festivi), la maggior parte dei candidati sono tenuti a manifestare la loro conferma di interesse a restare in graduatoria. Come? Ancora una volta occorrerà accedere all’area riservata su Universitaly.

Si esplicita che non dovranno seguire tale procedura:

  • gli immatricolati;
  • i rinunciatari all’immatricolazione riservata;
  • tutti i candidati che rientrano nello status “posti esauriti”.

Test Medicina 2022: a chi interessa lo scorrimento?

Ma la pubblicazione del primo scorrimento chi riguarda da vicino? Nello specifico questo interessa quanti, all’interno della graduatoria nazionale resa pubblica lo scorso 29 settembre, hanno letto la dicitura “prenotato” accanto al proprio nome.

Sono considerati “prenotati” i candidati che non rientrano nei posti disponibili della prima preferenza utile, ma ottengono una prenotazione per la scelta successiva. Di conseguenza questi soggetti sono tenuti ad aspettare la fine delle immatricolazioni e l’uscita dei vari scorrimenti, nella speranza che si liberino dei posti per le preferenze accordate.

Gli “assegnati”, al contrario, possono procedere all’immatricolazione presso la sede e il corso a cui sono stati assegnati, ma avendo cura di rispettare i termini stabiliti dal punto 10 dell’apposito Decreto.

 Test Medicina, scorrimenti: come funzionano e quando saranno

Università di Catania