Test Ammissione

Test Medicina, scorrimenti: come funzionano e quando saranno

test medicina scorrimenti
Test Medicina, scorrimenti: dopo la pubblicazione della graduatoria nazionale, grazie alla quale sono stati definiti gli assegnati e i prenotati, ora gli aspiranti medici attendono l'avanzamento della lista.

Test Medicina, scorrimenti: il 29 settembre gli aspiranti medici hanno potuto prendere visione della graduatoria nazionale che ha decretato gli assegnati e i prenotati. Ora, per le potenziali matricole, l’attesa è tutta per gli scorrimenti per avere una risposta definitiva sul loro accesso o meno a uno dei corsi di laurea più ambiti.

Ma ora ci si chiede come funziona lo scorrimento e quando sarà. Di seguito, tutte le informazioni.

Test Medicina 2022: come funzionano gli scorrimenti

Gli aspiranti medici interessati allo scorrimento, sono coloro che risultino prenotati nella graduatoria nazionale mentre, per quanto riguarda gli assegnati, questi ultimi possono procedere all’immatricolazione presso la sede e il corso a cui sono stati assegnati entro i termini stabiliti dal punto 10 del decreto.

I prenotati sono, invece, coloro che non rientrano nei posti disponibili della prima preferenza utile, ma ottengono una prenotazione per la scelta successiva. Deve, dunque, attendere la conclusione delle immatricolazioni e verificare se, nello scorrimento, successivo ci siano posti liberi per quanto riguarda le preferenze migliori indicate.

Test Medicina, scorrimenti: tutti i passaggi

Riepilogando, i candidati assegnati devono procedere all’immatricolazione presso gli atenei, rispettando le procedure amministrative di ciascuna sede universitaria mentre i candidati prenotati possono procedere all’immatricolazione presso gli atenei, rispettando le procedure amministrative di ciascuna sede universitaria.  Sia gli assegnati che prenotati che vogliano immatricolarsi è stabilito un termine massimo di 4 giorni per le procedure di immatricolazione, incluso il giorno di scorrimento della graduatoria ed esclusi il sabato e i festivi.

Si ricorda che la mancata immatricolazione dei candidati assegnati entro i 4 giorni previsti comporta la rinuncia. Tuttavia, i prenotati che decidono di non procedere all’immatricolazione non decadono e si mettono in attesa dello scorrimento della graduatoria, confermando l’interesse. Inoltre, i candidati il cui status presenta le diciture “in attesa” e “fine posti” possono decidere di rimanere in graduatoria confermando l’interesse su Universitaly, sperando di risalire o risultare prenotati dopo il primo scorrimento

Infine, entro le ore 12:00 del quinto giorno successivo agli scorrimenti, incluso il giorno di pubblicazione ed esclusi sabato e festivi, ogni Università comunica al CINECA i nominativi degli studenti immatricolati. La prima data fatidica sarà quella del 7 ottobre, vale a dire quando il CINECA riceverà tutte le comunicazioni degli atenei e procederà alla pubblicazione del nuovo scorrimento.

Test Medicina 2022: le date degli scorrimenti

Per quanto riguarda gli scorrimenti, è fondamentale tenere a mente le date più importanti. Infatti, considerando il relativo poco tempo a disposizione per portare a termine l’immatricolazione, è bene sapere quando potrebbero essere pubblicati i risultati.

Ma, se il primo scorrimento del Test Medicina 2022 avverrà il 7 ottobre, quali sono le date in cui saranno pubblicate le nuove graduatorie aggiornate? Non ci sono delle date precise, ma di solito di procede per lungo tempo con pubblicazioni a distanza di una o due settimane l’una dall’altra, fino all’esaurimento dei posti disponibili.

Università di Catania