News Sicilia

Elezioni regionali: in Sicilia si va al voto a settembre

L'ufficialità è stata confermata: in Sicilia si andrà al voto a settembre per decidere chi sarà il nuovo Presidente della Regione e per rinnovare l'Assemblea Regionale Siciliana.

È il 25 settembre la data prescelta per svolgere le elezioni regionali in Sicilia. Si voterà per il Presidente della Regione e l’Assemblea regionale siciliana per la diciottesima legislatura, il tutto in concomitanza con le consultazioni nazionali. Questa è stata la decisione dell’attuale presidente Nello Musumeci, una volta rassegnate le dimissioni da Governatore della Sicilia, della giunta regionale che in data odierna ha approvato,  in seguito alla proposta di Musumeci, la delibera di convocazione dei comizi elettorali.

Tuttavia, per vedere il decreto di indizione dei comizi e quello di ripartizione dei seggi nei vari collegi emanati dalla Segreteria generale della Presidenza della Regione pubblicati sulla Gazzetta ufficiale della Regione bisognerà attendere fino al prossimo giovedì 11 agosto.

Si voterà solo la domenica, a partire dalle 7 e fino alle ore 23, mentre la ripartizione dei 70 seggi dell’Assemblea nell’ambito dei collegi elettorali è elaborata sulla base della popolazione residente nell’Isola (5.002.904 abitanti), secondo l’ultimo censimento disponibile.

In particolare, 62 seggi sono distribuiti nei collegi provinciali come segue: 6 ad Agrigento, 3 a Caltanissetta, 13 a Catania, 2 ad Enna, 8 a Messina, 16 a Palermo, 4 a Ragusa, 5 a Siracusa, 5 a Trapani. Degli otto seggi rimanenti, sette saranno dedicati alla lista regionale del candidato presidente vincente (il cosiddetto “listino”) mentre uno sarà riservato al candidato presidente secondo classificato.