Attualità

Bonus 2500 euro giovani: a chi spetta e come richiederlo

In arrivo mega bonus da 2500 euro destinato ai giovani. Di seguito tutte le info utili per richiederlo e i requisiti da rispettare.

Bonus 2500 euro giovani in arrivo: tra gli incentivi che sono stati promossi per sostenere le famiglia ne è presente uno che arriverà nei prossimi mesi per aiutare i giovani. Si tratta del bonus da oltre 2000 euro per i giovani che sarà richiedibile a partire da luglio. Ecco tutte le informazioni più importanti in merito al bonus 2500 euro giovani.

Bonus 2500 euro giovani: cos’è e a chi spetta

Questo incentivo è diverso dagli altri emessi dal Governo italiano e nello specifico è indirizzato ai giovani che sono alla ricerca di un impiego. Si tratta di un metodo messo in campo dal governo per poter contrastare il fenomeno della disoccupazione giovanile ormai un fenomeno molto diffuso su tutto il territorio italiano e che costringe ogni giorno numerosi giovani a lasciare il paese.

Tuttavia non è rivolta ad ogni persona che rientra nelle fasce anagrafiche minori. Infatti, esso spetta solo a coloro i quali vogliono ottenere l’abilitazione per la guida di mezzi pesanti e che non hanno superato i 35 anni e per questo motivo si differenzia dal bonus patente.

Incentivo e lavoro

Il legame tra questo bonus e l’alto tasso di disoccupazione è quindi spiegato dalla finalità dell’incentivo stesso. Questo perché, come annunciato precedentemente, esso mira all’inserimento dei giovani che ne usufruiranno nel mondo del lavoro attraverso il conseguimento e, successivamente, l’uso dell’abilitazione alla guida di mezzi pesanti. Il tutto considerando la difficoltà in cui versa attualmente il settore degli autotrasportatori, soprattutto a causa della carenza di personale che possa svolgere questo lavoro.

Bonus 2500 euro: come richiederlo

Per richiedere il bonus 2500 euro giovani è necessario essere in possesso o conseguire la patente che abilita alla conduzione dei mezzi pesanti. Al momento non si hanno ancora notizie ufficiali su come fare la domanda che dovrebbe essere possibile a partire dal 1° luglio.

Come ottenere il CQC merci

La carta di qualificazione è conseguita superando uno specifico esame di idoneità cui si è ammessi dopo aver frequentato un corso di formazione di 280 ore (formazione ordinaria) o 140 (formazione accelerata), di cui 20 o 10 ore di esercitazioni pratiche alla guida di veicolo.

Bonus 200 euro non automatico per tutti: il modulo da compilare