Catania In Copertina

“Vegeta è morto (e l’ho ucciso io)”: Gianluca Iacono si racconta a Etna Comics 2022

gianluca iacono
Foto di Agnese Naselli.
Arriva in Sicilia per presentare lo spettacolo a cui lavora da anni: Gianluca Iacono per la prima volta alla fiera del fumetto, del gioco e della cultura pop di Catania.

Il 1 giugno è partita ufficialmente la decima edizione di Etna Comics. Per la prima volta alla manifestazione uno dei più famosi doppiatori italiani: Gianluca Iacono.

Uno spettacolo in arrivo

Per la prima volta al Festival internazionale del fumetto, del gioco e della cultura 2022 arriva un attore e doppiatore che ha fatto la storia, soprattutto per la generazione Y/Z, grazie alla serie animata Dragon Ball e al personaggio di Vegeta: Gianluca Iacono.

Di origini siciliane, il doppiatore è stato ufficialmente invitato alla decima edizione dell’EtnaComics per presentare lo spettacolo “Vegeta è morto (e l’ho ucciso io)”, che andrà in scena in Sicilia:

  • Il 3 Giugno alle ore 21 presso il Teatro Vitalino Brancati di Catania
  • Il 5 Giugno alle ore 21 presso Villa Filippina a Palermo

“Vegeta è morto (e l’ho ucciso io) è lo spettacolo su cui sto lavorando da anni – dichiara Gianluca – e per un’ora e venti ci sarò io sul palco, con animazioni e video sullo sfondo. Uno spettacolo davvero unico.”

Da un’idea originale di Gianluca Iacono e Frekt, il monologo si svolge nell’area palco della fiera intorno alle 19.30, intrattenendo e divertendo il pubblico con un piccolo assaggio dell’opera che racconta la vita, il lavoro e i dubbi di un doppiatore di successo. Sarà presente anche il 3 Giugno alle ore 15:00, in Area Movie, con lo speciale evento “RIDOPPIO ANCH’IO”, in cui saranno presenti anche Renato Novara e Fabrizio Mazzotta.

Foto di Agnese Naselli.

Quale personaggio ha preferito doppiare

Conosciuto per aver dato voce al Principe Vegeta, Jason Segel (che in “How I Met Your Mother” interpreta Marshall Eriksen) e il famoso chef Gordon Ramsay, Gianluca svela ai microfoni del giornale quale sia effettivamente il personaggio che, nel corso della sua lunga carriera, ha preferito doppiare:

“Sicuramente togliendo il maledetto stempiato Saiyan, il nano, c’è Lapeño di Fur Tv – racconta l’artista – che io ho fatto per MTV nel 2008, e questo personaggio, che ricorda Kermit per la sua forma da ranocchio, aveva un accento brasiliano ed era molto scorretto ed irriverente”.


Etna Comics 2022, Gabriele Dell’Otto: “Il messaggio non è solo dell’artista, è trasversale”

A proposito dell'autore

Agnese Naselli

Classe '94, frequenta attualmente la facoltà scienze e lingue per la comunicazione di Catania. Amante della lettura, della fotografia e in particolare dei social, decide quindi di aprire un profilo su diverse piattaforme per poter raccogliere tutte le sue passioni e dar loro una nuova voce.