Lavoro, stage ed opportunità

Concorso INPS per 3000 posti senza diploma: le novità sul bando

concorso inps 2022
Concorso Inps 2022 per 3000 diplomati: quali sono le ultime novità sulla procedura selettiva? Quando sarà pubblicato il bando? Ecco tutte le informazioni utili.

Concorso INPS per addetti al call center. C’è tanta attesa per il bando di concorso che mette a disposizione 3000 posti per persone con la licenza media. Tuttavia, le ultime notizie sul concorso in questione non sono buone per tutti gli aspiranti candidati: di fatto, il bando potrebbe risultare chiuso.

Che significa? Vediamo tutti gli ultimi aggiornamenti in merito.

Concorso INPS per 3000 posti: gli aggiornamenti

Dalle ultime notizie sul bando, che non è ancora stato pubblicato, pare che le assunzioni avverranno solamente tramite titoli e saranno finalizzate a stabilizzare i lavoratori e le lavoratrici già impiegate.

La procedura concorsuale, dunque, sarà probabilmente aperta a tutti, ma potrebbe dare priorità a coloro che lavorano già nei servizi del contact center dell’ente. In breve, come riportato anche dal sito TiConsiglio, sembra che il bando punterà principalmente a internalizzare i lavoratori impiegati per le attività di contact center dell’Istituto presso le ditte esterne che hanno in appalto il servizio.

Internalizzare i lavoratori in servizio

Questa operazione era già contenuta, e prevista, nel decreto legge del 3 settembre 2019, n. 101, convertito dalla legge 2 novembre 2019, n. 128. A tal proposito, il presidente INPS, Pasquale Tridico, aveva annunciato la pubblicazione del bando.

Se inizialmente si era pensato che il bando sarebbe stato rivolto a tutti, pare ora che il concorso Inps 2022 avrà come obiettivo solo l’assunzione di 3.014 lavoratori sui 3.319 già impiegati nei contact center. In questo modo, tra l’altro, circa 300 unità saranno escluse dall’internalizzazione.

Concorso Inps 2022: la pubblicazione del bando

Tutti questi aggiornamenti restano, tuttavia, ipotetici. Per sciogliere ogni dubbio sulle procedure selettive si dovrà necessariamente attendere la pubblicazione del bando di concorso. Solo allora si saprà a chi sarà rivolta, nello specifico, la procedura, quali saranno i requisiti e in che modalità si svolgerà la selezione.

Ma quando sarà pubblicato il bando? Non dovrebbe mancare molto ormai. Per tenersi aggiornati, è necessario monitorare costantemente la pagina dell’ente e la Gazzetta.


Concorsi per diplomati, dalla Polizia di Stato alla Rai: i bandi