Università di Catania

UNICT – Ammissioni 2022/2023: CdL a numero non programmato, tutte le info utili

Ripartono le ammissioni presso l'Università degli Studi di Catania: l'Ateneo spiega alle future matricole come iscriversi per la prima volta. Ecco le procedure da seguire se viene scelto un corso di laurea a numero non programmato.

L’estate si avvicina a grandi passi, e con essa riparte la nuova stagione di ammissioni da parte dell’Università degli Studi di Catania. Mentre in questi giorni si svolge il Salone dello Studente, momento di contatto tra studenti e professori appartenenti ai ben 54 corsi di laurea triennale, magistrale o magistrale a ciclo unico dell’Ateneo catanese con le aspiranti matricole, l’Università etnea stessa inizia a fornire agli interessati tutte le informazioni utili affinché la procedura di ammissione sia espletata correttamente nei tempi previsti.

CdL a numero non programmato: requisiti

L’Università degli Studi di Catania offre molteplici corsi di laurea a numero non programmato: ciò significa che chi si iscrive per la prima volta ha accesso libero al corso di studi. Tuttavia, viene spiegato come vadano seguite “le procedure di ammissione specificate per ciascuna tipologia di corso”, in quanto “ciascun corso di studi definisce infatti le conoscenze richieste per l’accesso e le modalità di verifica della preparazione iniziale (test selettivo, prova di orientamento, altro)”, il cui esito “può determinare un’eventuale attribuzione di Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA)”.

I requisiti per iscriversi per la prima volta presso l’Università di Catania sono:

  • il possesso del diploma di scuola secondaria superiore, da conseguire entro il 31 luglio 2022 o, per gli studenti internazionali, un altro titolo di studio conseguito all’estero, purché sia riconosciuto come idoneo;
  • viene richiesta inoltre un’adeguata preparazione iniziale.

Procedure di immatricolazione

Dato il libero accesso, i CdL a numero non programmato permettono di inoltrare la propria richiesta di immatricolazione e pagare la quota fissa d’iscrizione nel periodo di tempo che va dal 18 luglio al prossimo 31 ottobre 2022. Ma come ci si immatricola? L’Ateneo ha spiegato il procedimento, da svolgersi in pochi steps:

  • occorre innanzitutto crearsi un proprio profilo sul Portale Studenti “Smart Edu”: ecco perché il primo step consiste nel collegarvisi;
  • una volta approdati sul sito, si può accedere con SPID o registrarsi, inserendo dati anagrafici, codice fiscale e indirizzo mail;
  • dopo il 18 luglio, momento nel quale sarà possibile cominciare a inoltrare le proprie domande d’immatricolazione, in “Smart Edu” si potrà cliccare su “Procedure di Ammissione”;
  • si avrà davanti un menu, dal titolo “Triennali e magistrali a ciclo unico a numero non programmato”: occorrerà cliccare sulla voce “Domanda di Immatricolazione”;
  • una volta selezionato il corso d’interesse, servirà inserire i dati richiesti e confermare la domanda: il portale invierà un promemoria riepilogativo dei dati inseriti e dell’ID della domanda;
  • l’ultimo step dell’immatricolazione consiste infine nel pagare la quota fissa d’iscrizione, pari a 156 euro.

Un’ultima menzione viene fatta dall’Ateneo agli studenti con OFA, ai quali si ricorda che bisognerà “partecipare alle attività previste dal corso di studio per assolvere al debito”, sottolineando come si potranno “sostenere gli esami universitari solo dopo aver recuperato gli obblighi formativi che sono stati attribuiti” e ricordando, infine, che “al 31 dicembre 2022, lo studente che non ha partecipato alle attività previste per assolvere l’OFA viene considerato rinunciatario”.

 UNICT – Online procedure di ammissione 2022/23: i requisiti per immatricolarsi