Attualità

Bonus Vacanze Inps: come fare domanda e a chi è riservato

bonus vacanze inps
Bonus Vacanze Inps: pubblicato il bando “Estate INPSieme Senior 2022”, che prevede l’assegnazione di contributi per soggiorni turistici in Italia.

Bonus Vacanze Inps: è stato pubblicato l’atteso bando sul sito online, ma quali sono i requisiti per richiederlo? Ecco tutto ciò che c’è da sapere su questa agevolazione.

Bonus Vacanze Inps: chi può richiederlo

Il bando “Estate INPSieme Senior” è annuale e viene proposto dall’Istituto di Previdenza a particolari categoria di pensionati e ai loro familiari. In particolare: 

  • ai pensionati;
  • ai loro coniugi;
  • ai figli disabili conviventi.

I beneficiari, inoltre devono appartenere:

  • alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • alla Gestione Dipendenti Pubblici;
  • alla Gestione Fondo IPOST.

Bonus Vacanze Inps: cosa offre?

I beneficiari del bonus possono usufruire di soggiorni estivi in località italiane marine, montane, termali o culturali nei mesi di giugno, luglio, agosto, settembre e ottobre, con rientro entro e non oltre il 1° novembre 2022: si potrà partire dunque anche dopo i mesi più caldi.

L’Inps riconosce un contributo a totale o parziale copertura del costo di un soggiorno turistico in Italia organizzato e fornito esclusivamente da soggetti terzi che operano nel settore turistico, quindi tour operator e agenzie di viaggio.

Oltre alle previste coperture assicurative obbligatorie, il voucher comprende le spese di vitto e alloggio presso strutture turistiche ricettive, di viaggio, eventuali spese connesse a gite, escursioni, attività sportive e attività ludico-ricreative.

Quanto vale il bonus

L’entità del contributo è determinata in base all’Isee del soggetto richiedente: l’importo erogato sarà quello massimo fino a 8.000 euro, per scendere poi fino al 60% per i redditi superiori a 72.000 euro.

L’importo massimo del contributo può essere di:

  • 800 euro se riferito ad un soggiorno in Italia di durata almeno pari a otto giorni e sette notti;
  • 1.400 euro se riferito ad un soggiorno in Italia di durata pari a quindici giorni e quattordici notti.

Come fare domanda

La domanda per il Bonus Vacanze Inps può essere presentata fino alle ore 12.00 del 15 aprile 2022, esclusivamente per via telematica sul sito dell’Inps. Per accedere al servizio bisogna avere lo Spid o la Carta d’identità elettronica (Cie).

Entro il 18 maggio, poi, l’ente pubblicherà sul proprio sito le graduatorie ed entro il 15 luglio 2022 pagherà ai vincitori un acconto, pari al 20% dell’importo del contributo. Una volta finita la vacanza, poi, il richiedente caricherà sul sito la fattura del saldo del soggiorno e lInps liquiderà il restante 80% entro:

  • il 30 novembre 2022 qualora la documentazione venga correttamente caricata in procedura entro il 28 ottobre 2022;
  • il 15 febbraio 2023 qualora la documentazione venga correttamente caricata in procedura dopo il 28 ottobre 2022 e, comunque, entro e non oltre il 15 novembre 2022.

 Bonus affitto giovani 2022: a chi spetta


Università di Catania