Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Agenzia delle Entrate, assunzioni a tempo indeterminato: il nuovo bando

concorso agenzia delle entrate
Concorso Agenzia delle Entrate 2022, nuovo allettante bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale: di seguito le informazioni su prove, sedi di lavoro e non solo.

Concorso Agenzia delle Entrate per nuovi funzionari tecnici ad elevata specializzazione. I posti messi a disposizione sono, questa volta, 100 in tutta Italia.


 Concorso Ministero dell’Economia, in arrivo 3 bandi: si assume a tempo indeterminato


Di cosa si occuperanno i nuovi assunti? Di competenza dei funzionari tecnici saranno le attività relative a servizi cartografici, catastali, estimativi e dell’osservatorio del mercato immobiliare. Si esplicita che i vincitori verranno assunti a tempo indeterminato.

I requisiti richiesti

Il Concorso Agenzia delle Entrare è riservate a specifiche categorie: in particolare ad ingegneri e architetti.

Per partecipare al bando, però, sarà anche necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
  • godimento dei diritti politici e civili; idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stati interdetti dai pubblici uffici, né destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili;
  • diploma di laurea in architettura o ingegneria (conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99);

o

  • titolo equipollente per legge;

o

  • laurea specialistica o magistrale equiparata;

o

  •  titolo di studio conseguito all’estero, o di titolo estero conseguito in Italia, riconosciuto equipollente ai fini della partecipazione ai concorsi pubblici;
  • iscrizione alla sezione A dell’Albo di ingegnere o di architetto.

Le prove

La selezione conterà più fasi, ovvero:

  1. la valutazione dei titoli;
  2. una prova d’esame scritta oggettiva tecnico-professionale;
  3. una prova orale, da integrare ad un tirocinio tecnico-pratico.

Le sedi di lavoro

Ma, una volta assunti, dove si lavorerà? Gli uffici di destinazione sono:

  • Uffici Direzioni Regionali;
  • Uffici Provinciali Territorio;
  • Uffici Direzioni Provinciali;
  • Direzione Centrale Servizi estimativi e Osservatorio mercato immobiliare;
  • Direzione Centrale Servizi catastali, cartografici e di pubblicità immobiliare e Uffici Provinciali Territorio.

La domanda di presentazione

La domanda di partecipazione al bando deve essere presentata telematicamente entro e non oltre il prossimo 11 aprile 2022.

Risulta, infine, imprescindibile il possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata personale.