Scuola

Aggiornamento GPS 2022 quando? Serviranno i 24 CFU

gps scuola
Aggiornamento GPS 2022 quando? Ecco le ultime novità relative alle graduatorie per le supplenze a scuola. Per i nuovi inserimenti, saranno necessari i 24 CFU.

Aggiornamento GPS 2022 quando? Le graduatorie provinciali per le supplenze dovrebbero essere aggiornate quest’anno, poiché quelle vigenti hanno validità fino all’anno scolastico 2021/2022. Nelle ultime settimane, tuttavia, si sta discutendo molto sull’aggiornamento e non si hanno ancora notizie certe.

Vediamo cosa si sa fino a questo momento e quali potrebbero essere i futuri scenari.

Aggiornamento GPS quando? Le ultime novità

Le graduatorie provinciali vigenti hanno validità fino all’a.s. 2021/2022: è quindi necessario un aggiornamento delle GPS per l’a.s. 2022/2023. Il Ministero aveva inizialmente ipotizzato una proroga per l’aggiornamento, che sarebbe così slittato al 2023. Tuttavia, questa soluzione non era stata ben accolta né dai docenti né dai sindacati. 

Le graduatorie, dunque, dovrebbero essere regolarmente aggiornate quest’anno. Ma come? Si attende un nuovo regolamento, la cui bozza è stata già presentata ai sindacati. Perché l’aggiornamento avvenga entro l’inizio del nuovo anno scolastico, è tuttavia necessario che il regolamento venga approvato in tempi strettissimi.

GPS 2022: serviranno i 24 CFU

Tra tutte le incertezze in merito alle graduatorie provinciali, c’è una novità che sembra ormai certa: per i nuovi inserimenti, relativi alle classi di concorso della scuola secondaria, saranno necessari i 24 CFU. È quanto riporta Orizzonte Scuola, che riporta inoltre alcune novità presentate ai sindacati (ancora da vagliare):

  • Sopprimere le GPS di II fascia della scuola dell’infanzia e della primaria costituite dai laureandi in Scienze della Formazione Primaria;
  • Confermare la procedura online per il conferimento delle supplenze al 31/8 e 30/6 dalle graduatorie ad esaurimento e da quelle provinciali;
  • Stabilire nuove regole sugli effetti delle rinunce delle supplenze e degli abbandoni del servizio;
  • Ripristinare la possibilità di partecipare all’assegnazione degli spezzoni pari o inferiori alle 6 ore nella scuola in cui è già in servizio nelle scuole di I e II grado ripristino della possibilità per il supplente;
  • Modificare i tempi di assegnazione delle supplenze da graduatoria di istituto.

Inoltre, tra le novità ci sarebbe la possibilità di rendere definitiva la procedura informatizzata per l’attribuzione delle supplenze al 31 agosto o 30 giugno 2023.

Si attendono ulteriori aggiornamenti sull’aggiornamento GPS 2022 nei prossimi giorni.


Scuola, Ministro Bianchi: “Concorsi con cadenza annuale”