Attualità

Covid, Sicilia in “rosso scuro” per l’Europa: la mappa Ecdc

Il colore rosso scuro indica il massimo livello di allerta e di rischio epidemiologico da Covid-19.

Secondo l’indicazione della mappa aggiornata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) l’Italia diventa tutta rossa scuro, il colore del massimo rischio epidemiologico per il Covid-19. Diventa rosso scuro, quindi, anche la Sardegna, ancora in rosso la settimana scorsa.

L’Italia, quindi, con quest’ultimo aggiornamento della mappa vede in maniera sempre più evidente gli effetti della quarta ondata di coronavirus e dell’avanzata della variante Omicron:

La situazione europea

Per l’agenzia è in rosso scuro tutta l’Europa Occidentale e Meridionale, con Scandinavia, Stati Baltici e gran parte dell’Europa Centro-Orientale.

In rosso solo la Romania, una parte dell’Ungheria e larga parte della Polonia. Non c’è, invece, nessun Paese indicato con un rischio minore quindi  con i colori giallo o verde.

I parametri della mappa

Per la classificazione delle varie zone di rischio la mappa Ecdc prende in considerazione due parametri: il numero di contagi per 100mila abitanti nei precedenti 14 giorni e il tasso di positività ai tamponi per coronavirus.

Nello specifico, la zona rosso scuro, quella in cui si trova attualmente il nostro Paese, indica il livello più alto di rischio e si raggiunge quando i contagi sono a un livello superiore a 500 ogni 100mila abitanti, qualunque sia il tasso di positività.