Scuola

Concorso infanzia e primaria: prova orale, la lettera regione per regione

docente alla lavagna
Concorso infanzia e primaria: a conclusione delle prove scritte, il 21 dicembre 2021, partiranno gli orali. Le regioni stanno pubblicando le lettere estratte.

Concorso infanzia e primaria: le prove scritte per il concorso ordinario non si sono ancora concluse, lo faranno – secondo il calendario pubblicato dal Ministero – il 21 dicembre 2021. Le prove orali si svolgeranno una volta conclusi gli  scritti, ma le varie regioni stanno già procedendo all’estrazione della lettera dell’alfabeto che determinerà l’ordine con cui i candidati svolgeranno la prova.

Concorso infanzia e primaria: la prova orale

Per lo svolgimento della prova orale non ci sarà una data nazionale, ma ciascuna regione la gestirà in autonomia. Ogni regione, però, deve concludere la selezione in tempo per l’avvio dell’anno scolastico 2022/23.

Accedono alla prova orale tutti coloro che hanno ha ottenuto, alla prova scritta, un punteggio minimo di 70/100. Gli orali si svolgeranno a partire da gennaio e febbraio 2022 e nella regione responsabile della procedura concorsuale.

Per quanto riguarda la valutazione, il candidato o la candidata potranno ottenere fino a un massimo di 100 punti. Come per lo scritto, la prova si ritiene superata con un punteggio minimo di 70 punti su 100.

Su cosa verterà l’orale

Lo scopo della prova orale è quello di valutare la padronanza del candidato relativamente al suo abito disciplinare, ma soprattutto la capacità di progettazione didattica attraverso le tecnologie e i dispositivi elettronici multimediali. Per quanto riguarda il sostegno, il candidato dovrà dimostrare le proprie competenze relative alle attività da proporre all’alunno o all’alunna con disabilità.

Quanto dura la prova? Massimo trenta minuti, ma possono esserci eventuali tempi aggiuntivi. Nella pratica, si tratta della progettazione di un’attività didattica. Sarà testata anche la capacità di interagire con la commissione in lingua inglese (livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue).

Le lettere estratte regione per regione

In aggiornamento…

Università di Catania