Lavoro, stage ed opportunità

Comune di Catania: in arrivo bando per assunzione di 70 funzionari

Comune di Catania
In arrivo un bando per l'assunzione di 70 funzionari da impiegare nelle aree tecnico-amministrativa del Comune di Catania: i dettagli.

Annunciata l’imminente pubblicazione un bando per l’assunzione a Catania di 70 funzionari comunali (categoria D), 45 di quali dal profilo professionali prettamente tecnico.

Le nuove figure saranno impiegate nelle aree tecnico-amministrative dell’ente e saranno assunte a tempo determinato, per due anni. 

Il bando e le competenze richieste

Il concorso per titoli è stato promosso dal Comune di Catania: il bando verrà pubblicato venerdì 10 dicembre sulla Gurs e il sito del Comune.

Le nuove assunzioni riguarderanno figure professionali nell’ambito tecnico quali architetti, ingegneri, agronomi, geologi, avvocati, esperti in gestione di progetti di inclusione sociale ed esperti in bilanci di pubbliche amministrazioni.

Le competenze specifiche ricercate nell’area tecnica saranno cad, bim, composizione architettonica, strategie urbane, mobilità, idraulica e geotecnica, impianti tecnologici ed efficientamento energetico (energy management), riciclo, conversione e riuso dei rifiuti, digitalizzazione, architettura del verde e del paesaggio.

Nell’area giuridico-amministrativa, invece, le competenze specifiche riguarderanno l’ambito amministrativo, contabile, programmazione e gestione dei fondi strutturali, inclusione sociale, bilanci e procedure di spesa.

“Cambiare Catania in meglio”

Il sindaco Pogliese, orgoglioso della novità, l’ha commentata attraverso la propria pagina Facebook.

Rafforzeremo, tramite concorso, la struttura che lavora alle opere da realizzare con fondi europei – ha dichiarato il primo cittadino – . Un piano massiccio di nuove assunzioni a tempo determinato, tramite un concorso per titoli meritocratico e trasparente, per farla finita con le eterne incompiute e puntare a una Città moderna e capace di cogliere le opportunità di sviluppo.”

Il finanziamento di 4,7 milioni di euro sarà totalmente a carico dei fondi dell’asse 6 del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020, nell’ambito dell’azione denominata “Capacity Buldind”.