Attualità

Bonus Inps, fino a 1500 senza Isee: tutte le misure

Bonus INPS
Bonus Inps: varati dal Governo una serie di sostegni per famiglie e cittadini. Ecco quali e a chi spettano: una guida per usufruire della misura economica.

Bonus Inps: il governo Draghi ha varato una serie di misure a sostegno dei cittadini ed, in particolare, delle famiglie. Ecco di che bonus si tratta e a chi spettano.

Bonus Inps: assegno di natalità

L’assegno di natalità o bonus bebè è un assegno mensile per ogni figlio corrisposto fino al primo anno di età del neonato o fino al primo anno di appartenenza al nucleo familiare in caso di adozione o affido.

L’importo del bonus oscilla tra 80 e 160 euro mensili in base al reddito complessivo e  spetta sia ai cittadini italiani, sia agli extracomunitari con regolare permesso di soggiorno.

Bonus mamma domani

Tra i nuovi bonus Inps troviamo questa agevolazione che si ottiene con la nascita o l’adozione di un minore, a partire dal 1° gennaio 2017.

L’importo una tantum è di 800 euro e la domanda può essere presentata anche da future mamme all’inizio dell’ottavo mese di gravidanza o alla nascita o al momento dell’adozione.

Possono richiederlo le gestanti e madri, cittadine italiane, comunitarie o non comunitarie, regolarmente presenti e residenti in Italia.

Bonus asilo nido

Questo bonus può arrivare fino a mille euro ed è pensato per coprire i pagamenti relativi all’iscrizione ad asili pubblici o privati.

Esso spetta ai figli nati dall’1 gennaio 2016 e, come accennato, è una misura pensata per dare un sostegno per il pagamento di rette di asili nido pubblici e privati o assistenza domiciliare per bambini under 3 con gravi patologie. L’importo del bonus dipende dall’Isee minorenni.

Bonus Iscro

Infine, tra i vari bonus Inps troviamo questa agevolazione che riguarda i possessori di partita Iva non iscritti ad alcun albo professionale. Questi, però, dovranno partecipare a dei corsi di formazione professionale gestiti dall’Anpal. Si tratta, quindi, di una sorta di cassa integrazione per i lavoratori autonomi e professionisti

L’importo varia tra i 250 e gli 800 euro mensili per 6 mesi.