Lavoro, stage ed opportunità

Concorso Marina Militare, nuovo bando per 63 ufficiali: i requisiti

concorso marina militare 63 ufficiali
Concorso Marina Militare: nuovo bando pubblicato in gazzetta uffiale. Di seguito i posti a concorso e i requisiti minimi.

Un nuovo concorso Marina Militare è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, e prevede il reclutamento di 63 ufficiali in servizio permanente nei ruoli speciali dei vari corpi della Marina Militare. 

Concorso Marina Militare: i posti

Il Concorso Marina Militare prevede il reclutamento di 63 ufficiali così ripartiti

  • 35 guardiamarina in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo di Stato maggiore;
  • 16 guardiamarina in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo del Genio della Marina;
  • 6 guardiamarina in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo di Commissariato
  • militare marittimo;
  • 6 guardiamarina in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo delle capitanerie di porto.

I requisiti

Per poter partecipare a tale concorso reso pubblico i Gazzetta Ufficiale, bisognerà rispettare alcuni requisiti fondamentali vista anche la particolarità dei posti a disposizione. Per partecipare ai concorsi in trattazione è necessario essere in possesso, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, dei seguenti requisiti generali:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento volontario nelle Forze armate o di polizia per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica e di quelli disposti in applicazione dell’art. 957, comma 1, lettere b) ed e-bis) del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • avere tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • non aver riportato sanzioni disciplinari di stato nel quinquennio antecedente alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso.

Ulteriori requisiti specifici variano in base al Corpo per il quale si intende concorrere, come ad esempio il titolo di studio richiesto, il limite di età e particolari abilitazioni, e sono esaustivamente elencati all’interno del bando. Inoltre, si specifica che il concorso è rivolto ai militari.

Le prove

Il concorso si articolerà attraverso le seguenti fasi:

  • due prove scritte (una di cultura generale e una di cultura tecnico-professionale);
  • una prova scritta per l’accertamento della conoscenza della lingua inglese;
  • valutazione dei titoli di merito;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamento attitudinale;
  • prova orale.

Sarà possibile inoltrare la propria domanda di partecipazione fino al 16 dicembre 2021 per via telematica utilizzando un’identità digitale (SPID, CIE, CNS).

 Concorso Polizia Penitenziaria per 1479 agenti: i requisiti