Catania

Il maltempo miete un’altra vittima: morto a Gravina travolto dalla furia dell’acqua

Tragedia nei Paesi Etnei a causa del maltempo: inutili i soccorsi dei presenti, che erano riusciti ad estrarre il corpo dall'auto.

Si conta un’altra vittima, a causa dell’incredibile ondata di maltempo che sta colpendo la Sicilia Orientale in queste ultime ore. Dopo i tragici fatti di Scordia, in provincia di Catania, stavolta a perdere la vita è un uomo di circa 60 anni, travolto dalla violenta furia dell’acqua.

All’altezza dello svincolo tra Gravina di Catania e il quartiere di San Paolo, lungo la via Etnea e a ridosso del cavalcavia con via Fasano, l’uomo è rimasto incastrato nella sua autovettura, dopo aver provato a scappare dalla stessa.

Dalle prime ricostruzioni, sembra che l’uomo sia scivolato al di sotto della sua auto, una Alfa Romeo 147, a causa del torrente d’acqua che scendeva lungo la via Etnea. Inutili gli immediati soccorsi dei presenti che, come si evince dal video che sta circolando in rete, hanno immediatamente provato ad estrarre il corpo e portarlo in salvo.

Il decesso è poi stato confermato dall’ambulanza, nonostante il tentativo di rianimazione cardiopolmonare.

Università di Catania