Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi Regione Sicilia 2021: in arrivo bando per lavorare all’ARS

concorsi regione sicilia 2021
Concorsi Regione Sicilia 2021: tra i bandi in arrivo entro la fine dell'anno, uno tra i più attesi dagli abitanti dell'Isola sarebbe quello relativo a 300 posti presso l'Assemblea Regionale Siciliana.


Concorsi Regione Sicilia 2021:
con l’arrivo del mese di ottobre, l’anno si avvia ufficialmente verso la propria conclusione. Nonostante questo, c’è ancora molto lavoro da fare in campo assunzioni, specialmente in Sicilia: sono diversi i bandi particolarmente attesi dagli abitanti dell’Isola, basti pensare al concorso per 1.100 nuove figure nei centri per l’impiego o, ancora, al bando per 300 posti presso l’Assemblea Regionale Siciliana.

Proprio a proposito di quest’ultimo concorso, il bando sarebbe in dirittura d’arrivo: un’opportunità di lavoro importante tanto per laureati quanto per diplomati, sebbene a tempo determinato. Quali sono le ultime notizie al riguardo? Dove potrebbero venire impiegati i nuovi assunti?


Concorsi Sicilia, assunzioni nei Comuni: le figure ricercate


Concorsi Regione Sicilia 2021: le figure ricercate

Per il bando di concorso per 300 posti presso l’Assemblea Regionale Siciliana, allo stato attuale, utilizzare il condizionale è d’obbligo. Sono infatti poche le indiscrezioni che risultano essere trapelate: il documento, tuttavia, sarebbe già stato approvato, e potrebbe uscire davvero a breve, nelle prossime edizioni della Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.

I fondi per le assunzioni

Sebbene non si sappia molto delle procedure concorsuali, certo è che le nuove figure andranno ad occuparsi dell’ambito della gestione, della progettazione e della programmazione dei fondi europei. L’obiettivo della Regione Siciliana, ad ogni modo, sarebbe uno e molto importante: dare una mano d’aiuto nel campo della sempre più difficile situazione della macchina amministrativa siciliana, in particolare a quei Comuni che si trovano con ormai pochissimo personale.

I fondi utilizzati per andare ad assumere le 300 nuove figure professionali, secondo le indiscrezioni, provengono dall’ultima Finanziaria approvata. Oltre a dare un’importante boccata d’ossigeno in campo amministrativo, l’assunzione dei nuovi impiegati della Regione Siciliana darà la possibilità agli enti locali di utilizzare i fondi comunitari ad essi destinati, sviluppando diversi progetti.

Posti a tempo indeterminato

Sebbene a proposito del bando si sappia davvero molto poco, una notizia sarebbe invece certa: i posti assegnati saranno a tempo determinato, con un impegno contrattuale di 3 anni. I siciliani, dunque, attendono l’imminente pubblicazione del bando di concorso: si ricordi che, oltre che in Gazzetta Ufficiale, sarà possibile consultare il bando, una volta pubblicato, nella sezione Concorsi del portale web dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Speciale Test Ammissione