News Sicilia

Sicilia zona gialla o arancione? Cosa dice l’ultimo monitoraggio dell’ISS

Sicilia zona gialla
Sicilia zona gialla o zona arancione? Ecco un resoconto della situazione in base ai parametri stabiliti dal Governo ed emersa dall'ultimo monitoraggio del'ISS.

La Sicilia passerà in zona arancione? Dall’ultimo monitoraggio dell’Iss, sembra che l’Isola continuerà a rimanere in zona gialla per almeno altre due settimane: i contagi sono incrementati ma in maniera meno decisa. Secondo quanto stabilito dai numeri dell’Agenas, Agenzia Nazionale per i servizi sanitari Regionali, la Sicilia attualmente non potrebbe tornare in zona bianca, ma allo stesso tempo è ancora lontana dal passaggio in zona arancione.


Sicilia zona gialla, cosa si può fare e cosa no: le FAQ del Governo


La decisione viene stabilita a seconda dei parametri nuovi imposti dal Governo. Se, in un primo momento valeva l’incidenza dei contagi che la Sicilia supera per centro mila abitanti (176,4 è un dato già in calo della settimana scorsa), adesso si teme sull’occupazione degli ospedali, posti letto e terapie intensive.

Su questo fronte, la Sicilia arriva al 14% in terapia intensiva e 23% area medica, per cui servirebbero rispettivamente un 10% e un 15% per passare in zona gialla, mentre un 30% e 20% per passare in arancione. L’incremento dei ricoveri è stato costante nell’ultimo mese: il tasso di occupazione dei letti in terapia intensiva è aumentato del 5%; mentre, la percentuale dei posti letto Covid, è aumentata del 17%.

L’appello di Musumeci è rivolto a un maggiore controllo affinché la Sicilia non resti ancora a lungo la prima regione per nuovi contagi giornalieri in tutta Italia e ultima per vaccini.