Lavoro, stage ed opportunità

Nuovo film di Luca Scivoletto, si cercano attori in Sicilia: i dettagli sui casting

casting cinema
Nuovi casting cinematografici in Sicilia riservati ai più piccoli: i più candidati più talentuosi diverranno protagonisti del nuovo film di Luca Scivoletto.

Fandango, casa di produzione e distribuzione cinematografica, ricerca tra i giovani talenti che abitano la Sicilia i protagonisti del prossimo film di Luca Scivoletto, sceneggiatore e autore celebre.  La nuova uscita si intitolerà “I pionieri” e trae ispirazione dall’omonimo romanzo che segue le avventure di Enrico e Renato.

I casting

Chi si candiderà dovrà presentare determinate caratteristiche fisiche per sperare di ottenere la parte. Nello specifico:

  • per il ruolo di Renato si cerca un ragazzo tra gli 11 ed i 13 anni, dai capelli rossicci;
  • per il ruolo di Enrico si è alla ricerca di un ragazzino siciliano di 12 o 13 anni, magro e un po’ pallido, con capelli lunghi;
  • per il ruolo di Victor un ragazzo un po’ più grande, di 13 o 14 anni, corpulento e massicci0.

Come e dove inviare la propria candidatura?

In questa prima fase i casting avverranno via email. I genitori dei talenti dovranno presentare:

  • una foto primo piano su sfondo neutro;
  • una foto figura intera su sfondo neutro;
  • dati anagrafici completi del candidato ( ovverocognome, nome, data e luogo di nascita, città di residenza) nel corpo della mail;
  • altezza del candidato;
  • due contatti telefonici (dei genitori o di chi ne fa le veci) nel corpo della mail;
  • liberatoria Fandango riservata ai minorenni.

Si dovrà procedere con l’invio dell’intera documentazione (allegando tutto il richiesto) all’indirizzo email  ipioniericastingminori@gmail.com: questa dovrà avere come oggetto il nome del ruolo per cui ci si sceglie di candidarsi.

I provini e le riprese

Se selezionati, i candidati affronteranno poi i provini a Palermo. Inoltre, le riprese prenderanno avvio a ottobre 2021 e si svolgeranno tra la Sicilia e la capitale, Roma, Si precisa che l’eventuale partecipazione al progetto audiovisivo sarà subordinata all’obbligatoria autorizzazione di entrambi i genitori o chi ne fa le veci.