Test Ammissione

Test Medicina 2021, passerà 1 studente su 5: le ipotesi

Test medicina
Ogni anno, migliaia di studenti in tutta italia spendono la loro estate a prepararsi per i test d'ingresso ai corsi di laurea ad accesso programmato, ma solo pochi riescono effettivamente ad entrare. Tutti loro, però, devono pagare la tassa per effettuare i test.

I test di ingresso si avvicinano e la selezione di chi riuscirà a coronare il proprio sogno di entrare in corsi di laurea ad accesso programmato come Medicina, Veterinaria e Odontoiatria, avviene già dall’iscrizione: tra le varie spese dei corsi di preparazione ai test, c’è anche il costo del test vero e proprio, che nella gran parte degli atenei pubblici, anche stavolta ammonta a 100 euro.

Di recente, il Ministero dell’Università e della Ricerca ha comunicato i dati per quel che riguarda i candidati alle prove di settembre: per il test di Medicina e Chirurgia si sono registrate ben 77.376 , di cui 63.972 per i corsi in lingua italiana e 13.404 per quelli in lingua inglese. Di questi, solo 14.020 riusciranno ad entrare, un numero leggermente più alto rispetto a quello dello scorso anno, secondo il quale i posti disponibili erano solo 13.072. Se la matematica non inganna, dunque, solo 1 su 5 riuscirà a passare il test ed entrare.

Anche per Veterinaria, l’altro grande test a graduatoria nazionale, gran parte degli atenei chiedono 100 euro per l’iscrizione. La situazione è diversa, invece, per Professioni Sanitarie, in quanto le università si organizzano in autonomia, tenendo comunque sempre conto delle indicazioni del MUR

 Test Medicina 2021: il numero di iscritti per ateneo

 

Rimani aggiornato

Università di Catania