News Sicilia

In Sicilia vaccini a rilento: un over 60 su quattro senza la prima dose

vaccini sicilia open day
Sicilia indietro con le vaccinazioni. Migliorano gli indicatori della situazione sanitaria, ma l'immunizzazione della popolazione più anziana va a rilento.

La situazione sanitaria in Sicilia è in miglioramento, ma la regione è ancora indietro con le vaccinazioni. È quanto si evince dall’ultimo report sulla pandemia pubblicato dalla Fondazione Gimbe, relativo alla settimana 16-22 giugno.

Stando ai dati, diminuisce il tasso di positivi per 100.000 abitanti e i casi registrati nella settimana. Cala anche la soglia di saturazione dei posti in terapia intensiva e nei reparti ospedalieri, mentre la percentuale di persone testate per 100.000 abitanti è superiore alla media nazionale (113 contro 101).

Tuttavia, i dati segnano anche un rallentamento della campagna vaccinale, specie per le categorie più a rischio, dove la situazione sembra essersi arenata. La popolazione over 60 che non ha ricevuto nemmeno la prima dose di vaccino è del 25,2%, un quarto del totale. Poco inferiore a quella a ciclo completo (25,2%) e maggiore di quella che ha ricevuto una sola dose finora (22,2%).

Il dato disaggregato per fasce d’età, invece, include una percentuale di over 80 con ciclo completo pari al 72,1%, a cui aggiungere un ulteriore 9% solo con prima dose. Nettamente più bassa la percentuale di popolazione tra i 70 e i 79 anni che ha completato il ciclo vaccinale, par al 52,7%. A questi si somma però un ulteriore 24,3% solo con prima dose. Infine, la percentuale di popolazione 60-69 anni che ha completato il ciclo vaccinale è del 38,3%, a cui aggiungere un ulteriore 31,6% solo con prima dose.

Rispetto al resto d’Italia, la Sicilia è indietro nella copertura della popolazione più anziana. Regioni come l’Umbria e la Puglia, per esempio, hanno già vaccinato a ciclo completo oltre il 90% degli over 80. A livello nazionale, infine, calano per la prima volta dopo settimane le somministrazioni. Nell’ultima settimana le dosi inoculate sono diminuite del 4,5%, con oltre 3 milioni di dosi ancora “in frigo”.


Sicilia, ok al vaccino Covid in farmacia: Musumeci firma convenzione