Università di Catania

Erasmus e mobilità internazionale: le nuove disposizioni di Unict

viaggi
L'Università di Catania ha aggiornato il proprio piano per fronteggiare l'emergenza epidemiologica in corso. Ecco le disposizioni in merito alla mobilità internazionale.

L’Università di Catania ha stabilito un nuovo piano organizzativo per attività didattiche e curriculari. Il nuovo piano si è reso necessario per adattarsi alla situazione epidemiologica in corso e per auspicare un graduale ritorno alla normalità con alcune attività in presenza. Tra le novità più importanti ci sono quelle che riguardano lauree ed esami.


UNICT – Esami scritti e lauree in presenza: le disposizioni dell’Ateneo


Ma cosa ne è della mobilità internazionale? Il bando Erasmus è stato pubblicato anche quest’anno e molti studenti si chiedono se riusciranno ad andare all’estero per un soggiorno di studio. Vediamo cosa stabilisce l’Ateneo catanese.

“Gli spostamenti relativi ai programmi di mobilità internazionale incoming e outgoing– recita un avviso pubblicato sul sito di Unict  – saranno consentiti previa sottoscrizione di una opportuna liberatoria”.


Scarica il modello della liberatoria


Per quanto riguarda, invece, gli studenti stranieri in entrata l’Università di Catania di Catania comunica che rimane disponibile – in presenza di richieste pervenute Atenei stranieri, nel rispetto delle direttive dell’agenzia Erasmus  – di accogliere anche studenti stranieri.

Rimani aggiornato