Catania

Catania, lite tra prostitute finisce a bastonate: 64enne in ospedale

carabinieri catania
A Catania una lite tra prostitute si è trasformata in un'aggressione: una donna è persino finita al pronto soccorso.

I carabinieri di Piazza Dante hanno denunciato una dominicana di 50 anni per lesioni personali aggravate.

Di fatto, questa avrebbe aggredito un’altra donna, di origini portoghesi e di 64 anni: il litigio sarebbe nato dalla volontà della denunciata di spingere l’altra ad un “pensionamento anticipato”. Va precisato, tuttavia, si tratti di due prostitute che esercitavano entrambe in via Pistone, nel quartiere San Berillo.

Secondo le ultime indiscrezioni, le donne condividevano spesso la stessa area in motivi di lavoro e finivano spesso per avere dei diverbi.

“Vattene al tuo paese che sei vecchia, lascia il posto alle giovani, che stai facendo qui, prima o poi ti farò male“: avrebbe minacciato in precedenza la più giovane.

Ieri pomeriggio, la 64enne avrebbe sparso del sale grosso per “scaramanzia” nel punto in cui attendeva i clienti: la più giovane ha approfittato di questo accaduto per afferrare un bastone e scagliarsi furiosamente contro l’altra, che è finita al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi.

Le sono state diagnosticate una frattura del polso sinistro e irregolarità coccige, giudicate guaribili in 30 giorni.

Rimani aggiornato