Scuola

Concorso ordinario scuola, mancano le aule: ultime novità

docente in classe
Concorso ordinario scuola: arriva la proroga per il censimento delle aule utili allo svolgimento delle prove riservate ai candidati. Ancora incertezza sulle date.

Il concorso ordinario scuola naviga ancora nell’incertezza. Migliaia i docenti e i neo-laureati in attesa dello svolgimento delle prove per entrare nel mondo della scuola, ma sembra che i tempi di attesa siano ancora lunghi. Il concorso straordinario scuola si è concluso nelle scorse settimane e ancora molte regioni devono pubblicare i risultati delle prove. Le suppletive, invece, per coloro i quali non hanno potuto sostenere la prova a causa del Covid, devono ancora svolgersi. Nel frattempo, il mese di settembre e l’inizio del nuovo anno scolastico si avvicinano

Concorso ordinario scuola: il problema delle aule

Come riportato da Orizzonte Scuola, nei giorni scorsi, il Ministero dell’Istruzione ha inviato una nota alle sedi periferiche per l’avvio del censimento delle aule informatizzate. Quest’ultime sono infatti fondamentali per l’espletamento delle prove e, quindi, per il reclutamento del personale scolastico all’interno degli istituti.
 
Per il censimento delle aule utili per il concorso ordinario scuola infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado è stata data una proroga fino 26 marzo 2021. Non si sa se questa proroga ritarderà ulteriormente l’avanzamento del concorso, ma certo è che la preselettiva prevista per alcune classi di concorso non si svolgerà di certo a stretto giro.

Concorso ordinario scuola: la preselettiva quando?

Se tutto dovesse procedere in questi mesi, seppur a rilento, la preselettiva potrebbe svolgersi nei mesi estivi, alla fine delle attività scolastiche. Nessuna certezza, tuttavia, anche a causa della situazione epidemiologica in corso, che rimane imprevedibile fino al raggiungimento dell’immunità di gregge. Qualche giorno fa si era addirittura parlato di svolgere la preselettiva online.

L’ipotesi tuttavia è ancora da confermare, ed è più probabile che la preselettiva si svolgerà in presenza con le dovute misure di sicurezza per permettere ai candidati di svolgere la prova prevista dal bando di concorso pubblicato in Gazzetta. Il bando prevede, tra l’altro, la pubblicazione della banca dati venti giorni prima dello svolgimento della preselettiva.


Concorso ordinario scuola: ipotesi preselettiva online

Rimani aggiornato