Scuola

Maturità 2021, nuove indicazioni per gli studenti: ecco come si svolgerà

maturità 2021
Foto di repertorio.
Maturità 2021: come si svolgerà? Modalità ed informazioni sull'esame di quest'anno.

Maturità 2021: il Ministero ha pubblicato l’ordinanza che disciplinerà lo svolgimento dell’esame per le classi V della scuola secondaria di II grado. Le operazioni avranno inizio il 14 giugno, mentre la sessione d’esame prenderà avvio il 16 dello stesso mese. Ecco come si scolgerà

Maturità 2021: le fasi e le discipline

Operazioni preliminari sono l’assegnazione dell’elaborato agli studenti e la redazione del documento del 15 maggio.
L’esame prevede un colloquio orale, che partirà dalla discussione di un elaborato il cui argomento sarà assegnato a ciascuna studentessa e a ciascuno studente dai Consigli di classe entro il prossimo 30 aprile.

L’elaborato sarà poi trasmesso dal candidato entro il successivo 31 maggio.Il Ministero ha dunque mantenuto le date proposte nella bozza, e non ha preso in considerazione il parere del CSPI di porre come termine ultimo il 7 giugno.
Le discipline caratterizzanti l’elaborato sono state rese note dal Ministero con appositi allegati.  Si esplicita, inoltre, che i docenti delle discipline caratterizzanti faranno parte della Commissione d’esame.

L’elaborato: caratteristiche e tempi di consegna

“Ci sarà un mese per poterlo sviluppare – scrive il Ministero – Ciascuna studentessa e ciascuno studente avrà il tempo di curarlo approfonditamente grazie anche al supporto di un docente che accompagnerà questo percorso, aiutando ciascun candidato a valorizzare quanto appreso”.

A proposito del maxi orale, l’ordinanza afferma “la discussione di un elaborato concernente le discipline caratterizzanti per come individuate agli allegati C/1, C/2, C/3, e in una tipologia e forma ad esse coerente, integrato, in una prospettiva multidisciplinare, dagli apporti di altre discipline o competenze individuali presenti nel curriculum dello studente, e dell’esperienza di PCTO svolta durante il percorso di studi”.

L’argomento verrà assegnato a ciascun candidato dal consiglio di classe, tenendo conto del percorso personale, su indicazione dei docenti delle discipline caratterizzanti, entro il 30 aprile 2021.

Il consiglio di classe provvederà anche all’indicazione, tra tutti i membri designati per far parte delle sottocommissioni, di docenti di riferimento per l’elaborato, a ciascuno dei quali è assegnato un gruppo di studenti.
L’elaborato verrà consegnato dal candidato al docente di riferimento per posta elettronica entro il 31 di maggio, includendo in copia anche l’indirizzo di posta elettronica istituzionale della scuola o di altra casella mail dedicata.

Nell’eventualità che il candidato non provveda alla trasmissione dell’elaborato, la discussione si svolgerà comunque in relazione all’argomento assegnato, e della mancata trasmissione si tiene conto in sede di valutazione della prova d’esame. Ministero dell’Istruzione,

Per gli studenti dei licei musicali e coreutici, la discussione è integrata da una parte performativa individuale, a scelta del candidato, anche con l’accompagnamento di altro strumento musicale, della durata massima di 10 minuti.

Per i licei coreutici, il consiglio di classe, sentito lo studente, valuta l’opportunità di far svolgere la prova performativa individuale, ove ricorrano le condizioni di sicurezza e di forma fisica dei candidati.

 

Rimani aggiornato