News

Sicilia: Isole minori chiedono vaccinazione di massa per salvare il turismo

Cala Rossa, Isola di Favignana, Isole Egadi, Trapani
Sicilia: i sindaci delle Isole minori chiedono una vaccinazione di massa per risollevare le sorti del turismo e per ridurre i rischi per la salute pubblica.

L’idea sarebbe quella di avviare una campagna di vaccinazione di massa sull’intera popolazione residente delle Isole minori della Sicilia ed è emersa nel corso della riunione di ieri tra l’assessore regionale alle Autonomie locali Marco Zambuto e il coordinamento dei sindaci delle Isole minori della Sicilia.

La riunione è avvenuta in videoconferenza e oltre alla partecipazione del dirigente generale Margherita Rizza, sono intervenuti anche i sindaci Totò Martello (Lampedusa e Linosa), Vincenzo Campo (Pantelleria), Salvatore Militello (Ustica), Marco Giorgianni (Lipari), Francesco Forgione (Favignana), Giacomo Montecristo (Leni), Clara Rametta (Malfa) e Domenico Arabia (Santa Marina Salina).

I sindaci hanno sottolineato la necessità di rendere le isole “Covid free” per cercare di incentivare o favorire l’afflusso futuro di visitatori in modo da limitare i danni ingenti che la pandemia ha causato a questi territori che vivono prettamente di turismo. Oltre a risollevare le sorti del turismo ciò permetterebbe anche di ridurre i rischi per la salute pubblica legati alle caratteristiche delle strutture sanitarie presenti sulle isole, nella maggior parte dei casi inadeguate alle terapie Covid.

“Apprezziamo l’impegno dell’assessore Zambuto che ha assicurato di farsi promotore di questa richiesta nei confronti sia del Ministero che dell’Assessorato regionale alla Salute” hanno dichiarato i sindaci.

Rimani aggiornato

Università di Catania