Cronaca

Catania, non resiste davanti alle auto nuove e le graffia: denunciato

I carabinieri hanno denunciato un anziano di 72 anni per il suo disturbo ossessivo compulsivo nel danneggiare le nuove auto altrui.

È stato denunciato dai Carabinieri di Catania il “danneggiatore seriale” di auto, che in via Monfalcone approfittava delle passeggiate notturne col cane per graffiare ripetutamente le auto della zona con le chiavi di casa. Si tratta di un cittadino catanese di 72 anni, denunciato per danneggiamento.

Tutto è iniziato con la denuncia dei danni alla sua auto da parte di una libera professionista catanese, proprietaria di una Toyota di recente produzione che aveva notato non solo la presenza di graffi, ma il ripetersi di incisioni lungo tutto la fiancata più di una volta. L’ipotesi iniziale, paventata dalla stessa vittima, era stata di un gesto di intimidazione nei suoi confronti, ma i fatti successivi hanno dimostrato il contrario.

Acquisite le immagini dalle telecamere di sorveglianza di un commerciante della zona, i Carabinieri le hanno sottoposte alla stessa vittima, che ha confermato di aver visto più volte l’autore, un tranquillo pensionato della zona. Quest’ultimo, portando spesso il cane a passeggio la sera, era solito lasciare ai proprietari delle vetture parcheggiate degli spiacevoli “ricordi”. Il pensionato è stato poi interrogato dai militari, ai quali ha confermato d’aver danneggiato l’autovettura con le proprie chiavi di casa, addebitando l’atto ad una sua sofferta patologia di “disturbo ossessivo compulsivo” che, sempre a suo dire, gli provoca questo irrefrenabile desiderio di danneggiamento qualora venga a trovarsi dinnanzi ad autovetture nuove.

I militari, stante la particolarità dell’accaduto, hanno provveduto inoltre al ritiro in via cautelare di due pistole che il pensionato deteneva regolarmente.

Rimani aggiornato