Università di Catania

UNICT – La campionessa Rossella Fiamingo all’inaugurazione dell’anno accademico

Rossella Fiamingo sarà una delle testimonial della cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico. La campionessa olimpica declinerà il tema della #sfida.

Campionessa olimpica e due volte medaglia d’oro ai mondiali di scherma nella spada individuale, ma anche ex studentessa Unict, laureata in pieno lockdown assieme a tanti altri suoi colleghi e colleghe. Rossella Fiamingo è una delle testimonial d’eccezione che tra pochi giorni parteciperanno alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Catania, che celebrerà, per la prima volta online, il 586esimo anno dalla fondazione. La cerimonia si terrà venerdì 12 febbraio sul canale YouTube e sul sito web dell’ateneo, a partire dalle 12.

Catanese doc, diplomata in pianoforte al conservatorio e laureata in Dietistica all’Università di Catania nel 2020, Rossella Fiamingo declinerà il tema della sfida all’interno della cerimonia. La campionessa olimpica, tuttavia, non sarà la sola eccellenza cresciuta all’ombra del vulcano. Accanto a lei, per rafforzare il messaggio “Ovunque da qui” che Unict vuole lanciare ai suoi studenti, ci saranno la “cantantessa” Carmen Consoli e Francesco Merlo, editorialista del quotidiano laRepubblica.

 La campionessa olimpionica Rossella Fiamingo a LiveUnict: “Bisogna impegnarsi, avere voglia e forza di volontà”

Non saranno solo gli ospiti locali, tuttavia, a partecipare alla cerimonia. Accanto alle tre personalità catanesi ci saranno anche il Presidente del Parlamento europeo, David-Maria Sassoli, e il regista di fama internazionale David Livermore.

Quest’edizione della cerimonia inaugurale dell’anno accademico, poi, prevede anche la collaborazione con TEDX Catania Studio. Il talk – nel tradizionale stile “TED” – è affidato a Francesco Coco, che proprio dall’Università di Catania ha cominciato la sua carriera. Il suo talk è intitolato “Attacchi informatici: la comunità internazionale a difesa dei diritti“.

Infine, la cerimonia prevede anche un “corteo virtuale” in cui sfileranno idealmente le autorità accademiche, con i contributi video del direttore generale Giovanni La Via, in rappresentanza di tutto il personale tecnico-amministrativo, del prorettore Vania Patanè e dei direttori e presidenti delle strutture didattiche dell’ateneo. Non mancherà, poi, il tradizionale messaggio del rettore Francesco Priolo, che nel suo messaggio alla comunità accademica traccerà le direzioni di sviluppo dell’Ateneo catanese.

Come nella scorsa edizione, anche quest’anno gli studenti “saliranno sul palco“. A scandire l’evento saranno infatti due conduttori molto speciali: Danilo Nuncibello, laureando in Ingegneria e speaker di Radio Zammù, e Martina Sapone, neolaureata in Filologia classica e diplomata alla Scuola Superiore di Catania nel 2020. Infine, lo spazio finale dell’inaugurazione sarà riservato agli studenti che nelle scorse settimane hanno inviato a Unict i loro video-selfie.

Rimani aggiornato