Lavoro, stage ed opportunità

Università di Catania assume: concorso per 6 posizioni aperte

palazzo centrale catania
Università di Catania assume ricercatori in diversi settori scientifico-disciplinari. Ecco tutte le informazioni sui posti disponibili, le scadenze e i bandi.

L’Università di Catania torna ad assumere. A circa un mese dall’ultimo concorso bandito, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale un nuovo bando per l’assunzione di sei ricercatori in diversi settori scientifico-disciplinari. Il bando è stato pubblicato nella GU in data 19 gennaio e, come la maggior parte dei concorsi pubblici, ci sono 30 giorni per inviare la domanda. La scadenza, dunque, è prevista il 18 febbraio 2021. Di seguito tutti i dettagli.

Università di Catania assume: bando per sei ricercatori

Sono avviate le selezioni pubbliche per la stipula di sei posti di ricercatore a tempo determinato, per lo svolgimento di attività di ricerca, di didattica, di didattica integrativa e di servizio agli studenti, per vari settori concorsuali. Nello specifico, si tratta dei seguenti SSD (settori scientifico-disciplinari):

  • 03/C1 – Chimica organica – un posto;
  • 12/C1 – Diritto costituzionale – un posto;
  • 12/F1 – Diritto processuale civile – un posto;
  • 12/H3 – Filosofia del diritto – un posto;
  • 05/A1 – Botanica – un posto;
  • 05/B2 – Anatomia comparata e citologia – un posto.

A eccezione del bando per il contratto da ricercatore in Chimica organica, per il quale si potranno sottomettere alla commissione preposta un massimo di 18 pubblicazioni, il limite massimo di pubblicazioni è di 12. In caso di superamento del numero massimo, la commissione prenderà in considerazione esclusivamente le prime 12 o 18 pubblicazioni dell’elenco sottoscritto.

I bandi individuali sono disponibili online sul sito dell’Università di Catania, alla sezione “Bandi e concorsi”, sottocategoria “Ricercatori”. Nei prospetti allegati ai bandi di selezione sono indicati, per ogni settore concorsuale bandito, il Dipartimento di afferenza, la lingua straniera di cui si richiede l’adeguata conoscenza e gli specifici requisiti di ammissione.


INPS, borse di studio per universitari al via: i requisiti

Rimani aggiornato