Attualità

Sicilia, approfittava di disabile psichica via social: arrestato pregiudicato

Arresto Carabinieri
Foto repertorio.
I carabinieri si sono trovati di fronte ad una fitta rete di chat, dove il pregiudicato chiedeva foto di nudo approfittando della condizione della giovane.

Dopo un anno di indagini, i carabinieri di Caltanissetta hanno arrestato un 24enne pregiudicato di Valguarnera Caropepe, con l’accusa di pornografia minorile. Vittima una giovanissima, affetta da disturbi psichici, della quale il 24enne approfittava senza remore via social network.

Come ricostruito durante tutto il 2020, i carabinieri hanno scoperto una fitta rete di contatti tra l’accusato e la giovane, figlia di una parente della compagna dell’autore del reato. Conscio non solo della minore età ai tempi dei fatti, ma anche del disturbo psichico della ragazza, tale da collocarla in una comunità alloggio, l’uomo ha approfittato più volte della condizione della giovane.

Lo schema era sempre lo stesso: la richiesta continua e ripetuta di contenuti multimediali che ritraessero la giovane nuda. Tramite le indagini, nelle quali, oltre al personale della struttura di accoglienza, ha collaborato la stessa ragazza, fornendo anche il proprio telefono contenente le chat incriminate, i carabinieri sono risaliti all’accusato: per il 24enne di Valguarnera Caropepe si sono spalancate le porte del carcere, misura ritenuta opportuna una volta accusato e arrestato.

Speciale Test Ammissione