Attualità

Nuovo Dpcm 16 gennaio: le regole sulle visite ad amici e parenti

nuovo dpcm visite amici
Nuovo Dpcm 16 gennaio: come cambiano le regole per far visita ad amici e parenti? Arrivano alcune precisazioni dal ministro Speranza.

Nella giornata di oggi è prevista una nuova riunione tra governo e regioni. Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha già svelato alcune nuove modifiche riguardano gli spostamenti nel nuovo Dpcm che entrerà in vigore dal 16 gennaio.

Nuovo Dpcm 16 gennaio: si può andare da amici e parenti?

L’Italia continuerà a essere divisa in zone in base all’indice Rt dei contagi di ogni regione. L’esecutivo crede nella validità e nell’efficacia delle norme che hanno regolato gli spostamenti durante il periodo natalizio: Per quanto riguarda gli ospiti a casa pensiamo di conservare la norma che abbiamo applicato nelle feste“, ha dichiarato Speranza.

Gli spostamenti, dunque, resteranno consentiti, attenendosi alle stesse regole dello scorso Dpcm. Sarà possibile, quindi, spostarsi una sola volta al giorno, massimo due persone adulte e/o con bambini sotto i 14 anni per andare a trovare amici e parenti. Il divieto di asporto per i bar dopo le 18 sarà riconfermato per evitare assembramenti nelle zone limitrofe all’attività commerciale durante la consumazione.

Lo stesso ministro pensa di abbassare la soglia Rt per entrare in zona arancione a scopo cautelativo: “In questa fase di recrudescenza qualora si sia in rischio alto – aggiunge il Ministro – (valutato in base ai 21 parametri) si potrebbe andare automaticamente in arancione. Quadro epidemiologico molto complesso“.


Nuovo Dpcm 16 gennaio: cosa prevede? Regole su weekend, movida e spostamenti


Piscine, palestre e allenamenti

Piscine e palestre rimarranno ancora chiuse. Un allentamento potrebbe arrivare sui musei dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini che vuole proporre l’apertura. “Faremo due provvedimenti – conclude Speranza-, un dpcm “classico” e un decreto legge, necessario perché la scadenza dello stato di emergenza è al 31 gennaio“.


Nuovo Dpcm, stop all’asporto dopo le 18: ecco cosa cambia

Rimani aggiornato