Università di Catania

Università di Catania assume: le figure ricercate

Rettorato Università di Catania
Hai ottenuto la laurea magistrale e desideri trovare un impiego in città? L'Università di Catania ha pubblicato nuovi bandi: ecco quali figure si ricercano.

L’Università degli Studi di Catania torna ad assumere. Di fatto, sul sito internet dell’Ateneo sono stati pubblicati due bandi di selezione pubblica, per titoli e colloquio, volti all’assunzione di personale tecnico-amministrativo. Ecco di cosa si tratta nello specifico.

Unità di personale di categoria D: impiego a tempo pieno

In primo luogo si ricerca 1 unità di personale di categoria D, posizione economica D1, area amministrativa-gestionale. L’impiego, a tempo determinato, prevede un orario di lavoro a tempo pieno. Il soggetto scelto si occuperà di attività di collaborazione alla gestione del progetto Erasmus Plus KA 103 dell’ateneo catanese. 

Ai candidati è richiesta una laurea magistrale di durata biennale o a ciclo unico, o titoli equiparati o equipollenti.

Le domande di ammissione a tale selezione pubblica, redatte in carta semplice e secondo lo schema indicato all’interno del bando, vanno indirizzate al Direttore Generale dell’Università degli studi di Catania (Area per la Gestione amministrativa del Personale, in Piazza Università 16). Come indicato anche all’interno del sito, il bando scadrà il prossimo 7 dicembre 2020.

Unità di personale di categoria D: impiego a tempo parziale

L’Università degli Studi di Catania ricerca un’ulteriore figura professionale: anche in questo caso la selezione pubblica avverrà per titoli e colloquio.

Si assumerà 1 unità di personale di categoria D, posizione economica D1, area amministrativa-gestionale. Tuttavia, in questo caso, l’impiego (comunque a tempo determinato) prevede un orario di lavoro a tempo parziale (50%). Le ore settimanali di lavoro ammontano, di fatto, a 18.

Chi verrà assunto si occuperà di attività di collaborazione alla gestione del progetto Erasmus Plus KA 107 dell’Università degli studi di Catania.

Anche in questo caso, la laurea magistrale di durata biennale o a ciclo unico (o titoli equiparati o equipollenti) è un requisito fondamentale.

Anche queste domande di ammissione, redatte in carta semplice e secondo lo schema indicato all’interno del bando, vanno indirizzate al Direttore Generale dell’Università degli studi di Catania (Area per la Gestione amministrativa del Personale, in Piazza Università 16). Si esplicita che anche questo secondo bando scadrà il prossimo 7 dicembre 2020.


Per ulteriori informazioni, è possibile consultare i bandi (inseriti all’interno dell’apposita sezione del sito dell’Università degli Studi di Catania).