Altro

Pagamento pensioni dicembre: tredicesima e bonus anticipato

pagamento pensioni marzo 2021
Pagamento pensioni dicembre: anche per il mese di dicembre è previsto un anticipo pensione per alcuni beneficiari. Le info su tredicesima e bonus anticipato.

Pagamento pensioni dicembre: arrivano buone notizie per i pensionati di tutta Italia nell’attuale momento di incertezza. Sarà infatti predisposto un maxi pagamento anticipato per le pensioni del mese di dicembre 2020, con tredicesima e bonus pensionati. È stato il capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, a firmare l’ordinanza che dispone per i mesi di novembre e dicembre l’anticipo dei pagamenti che riguarderanno i trattamenti pensionistici, ma anche assegni, pensioni e indennità di accompagnamento per invalidi civili.

Pagamento pensioni dicembre: ingresso scaglionato

Si apprende dalla nota del Dipartimento che, al fine di consentire il distanziamento sociale presso gli uffici postali, è previsto l’anticipo delle riscossioni delle competenze del mese di dicembre e la tredicesima pensionati 2020, dal 25 novembre al 1° dicembre 2020. Per chi invece non rientra in queste categorie, il pagamento pensioni dicembre con tredicesima e bonus pensionati o 14esima è fissato per il 1° dicembre 2020.

Per la riscossione presso gli uffici di competenza è predisposto un calendario specifico suddiviso in base alle iniziali del cognome del titolare della pensione:

  • A-B mercoledì 25 novembre;
  • C-D giovedì 26 novembre;
  • E-K venerdì 27 novembre;
  • L-O sabato 28 novembre;
  • P-R lunedì 30 novembre;
  • S-Z martedì 1° dicembre.

Pagamento pensioni dicembre: a chi spetta l’anticipo?

La modalità di riscossione anticipata dalla pensione previsto dal 25 novembre è possibile solo per i titolari di un libretto di risparmio, conto BancoPosta o Postepay Evolution. Per coloro che possiedono una carta Postamat, Carta Libretto o Postepay Evolution, i soldi della pensione potranno essere prelevati presso i Bancomat.

È inoltre previsto un aumento delle pensioni di invalidità pari a 651,51€ più gli arretrati a partire dal 20 luglio, spettante ai soggetti invalidi civili totali, sordi o ciechi civili assoluti titolari di pensione o che siano titolari di pensione di inabilità. L’aumento verrà riconosciuto d’ufficio, pertanto non è necessario presentare alcuna domanda.

Pagamento pensioni dicembre: modalità a domicilio

La categoria degli over 75 potrà usufruire per tutto il periodo dell’emergenza sanitaria della pensione a domicilio, grazie ad una convenzione sottoscritta da Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri. Il servizio può essere richiesto tramite un’apposita delega scritta a Poste Italiane, ma non previsto lì dove qualcuno è stato già delegato per il ritiro, se il titolare è in possesso di un Libretto o conto postale e se si vive con familiari.


Reddito di cittadinanza: a rischio nel 2021?