Scuola

Concorso straordinario scuola: quando potrebbe ripartire

concorsi pubblici
Concorso straordinario scuola: bloccato a causa dell'ultimo dpcm, il concorso per gli insegnanti con almeno 3 annualità potrebbe ripartire: le novità.

Il concorso straordinario scuola è stato sospeso il 5 novembre scorso, a seguito del nuovo dpcm che ha introdotto nuove e più stringenti misure per il contenimento del Coronavirus nel nostro Paese. Sospesi anche tutti gli altri concorsi pubblici in corsi e quelli ancora da svolgersi, tranne quelli che riguardano il personale sanitario. Così la grande macchina concorsuale del mondo della scuola, riattivata dalla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha dovuto subire una nuova battuta d’arresto. Ma quando ripartiranno i concorsi? 

Concorso straordinario scuola

Come riportato da alcuni siti, che si occupano specificamente di scuola, come Origine Concorsi, il concorso straordinario per il ruolo potrebbe ripartire già da mercoledì 9 dicembre con un nuovo calendario. Le prove – che proseguirebbero sulla scia di quelle già iniziate e svolte da alcuni docenti da ottobre – dovrebbero continuare anche durante le festività natalizie. L’obiettivo sarebbe quello di concludere, nel più breve tempo possibile, questa tornata di prove. I docenti da esaminare, tra l’altro, non sarebbero ormai molti: più del 70% degli insegnanti con almeno 3 annualità di servizio sarebbero stati già esaminati.

La chiusura delle prove, che riguardano il concorso straordinario scuola, dovrebbe permettere infatti di attivare, a sua volta, altre due procedure concorsuali del mondo della scuola. Stiamo parlando del concorso straordinario abilitante e del concorso ordinario scuola, che riguarderà docenti e neo-laureati in possesso dei 24 CFU. Si tenta, dunque, di accelerare le tempistiche per permettere all’intero comparto scolastico di tornare a pieno regime.

TFA sostegno

Per quanto riguarda il TFA, sono attualmente in corso le selezioni per l’ammissione al corso di specializzazione valido per l’anno scolastico 2019/20. La prova preselettiva, che è stata rimandata più volte a causa della situazione epidemiologica del nostro Paese, è stata svolta tra il 24 settembre e il 1 ottobre 2020. Per quel che riguarda le prove scritte e le prove orali, invece, alcune università sono riuscite a svolgere già le prove scritte: ci si sta muovendo in queste settimane per concludere anche la parte con esami a distanza e online.