Università in pillole

Nuovo Dpcm, università chiuse: novità ed eccezioni

Aula universitaria
Nuovo Dpcm: regole, restrizioni, coprifuoco e dad. Le università agiranno in base all'area di appartenenza.

Nella tarda serata di ieri, 4 novembre 2020, il Premier Giuseppe Conte ha esposto il Nuovo Dpcm che sarà in vigore da venerdì 6 novembre fino a venerdì 3 dicembre. Nuove regole, coprifuoco nazionale, didattica a distanza e tante altre novità sono state approfondite. Le università sono state citate ed agiranno in maniera diversa in base all’area di appartenenza.

Area gialla (Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Provincia di Trento e Bolzano, Sardegna, Toscana, Umbria, Veneto)

Chiuse le università, dunque si procederà da remoto attraverso la didattica a distanza,  salvo alcune attività dedicate matricole e ai laboratori. 

Area arancione (Sicilia, Puglia)

Chiuse le università, dunque si procederà da remoto attraverso la didattica a distanza, salvo alcune attività dedicate alle matricole e ai laboratori.

Area rossa (Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta, Calabria)

Chiuse le università, dunque si procederà da remoto attraverso la didattica a distanza, salvo specifiche eccezioni.