Acireale

Acireale, infermiera in quarantena esce per fare la spesa: denunciata

supermercati sicilia
L'infermiera, positiva al tampone e in isolamento fiduciario, è stata bloccata mentre si recava a far la spesa e denunciata per la violazione delle norme previste.

Sarebbe dovuta rimanere nella propria abitazione in isolamento fiduciario obbligatorio, ma è stata sorpresa all’interno di un supermercato a fare la spesa. La vicenda coinvolge una donna di 52 anni di Acireale. A peggiorare ulteriormente il quadro, come informa la Polizia di Catania, “è il fatto che si tratta di un’operatrice sanitaria operante nel settore privato”.

Le operazioni di monitoraggio, svolte dalla Squadra Mobile, coinvolgono quanti, risultati positivi al tampone per il COVID-19, vengono inseriti negli elenchi predisposti dall’ASP di Catania. In questa circostanza, le forze dell’ordine hanno incrociato la vettura dell’infermiera 52enne a Santa Tecla, frazione di Acireale, bloccandola. La donna è stata subito scortata, predisponendo tutte le precuazioni della circostanza, alla sua abitazione. Inoltre, è stata denunciata per aver violato le prescrizioni relative all’emergenza sanitaria.


Coronavirus, in Sicilia 125 nuovi casi e una vittima a Biancavilla