Attualità

Bonus biciclette: pagamenti al via a settembre? Le novità

bonus biciclette 2020
Foto archivio.
Novità in arrivo per quanto riguarda il bonus biciclette: tutte le informazioni su come richiederlo e come funzionerà la richiesta.

Tra le varie misure economiche messe in campo dal Governo per fronteggiare la crisi e le perdite della prima parte dell’anno è presente anche il bonus biciclette. In molti aspettavano notizie in merito ai pagamenti, visti i ritardi dell’App annunciata dal ministero, e sembrerebbe proprio giunta l’ora di concretizzare il tutto. Nel corso di questo mese, in seguito alla definizione del Decreto Agosto, sono stati definiti diversi benefici che potranno essere utili agli italiani nel corso del 2020. Il giornale online Open, infatti, avrebbe parlato con fonti attendibili del Ministero dell’Ambiente, confermando il pagamento a partire da settembre ma con modalità diverse da quelle di cui si è parlato finora.

Bonus biciclette: le date

Anche se fino ad adesso non si erano avute grandi notizie in merito, ora si ha finalmente una data: a settembre sembrerebbe possibile usufruire del bonus biciclette. Si è corso il rischio che la possibilità di questo beneficio slittasse ancora, ma la data della prima settimana di settembre sembrerebbe ormai confermata.

Tuttavia, sembra che il bonus non basterà per tutti e che molti dovranno aspettare per riceverlo. Infatti, sarà attivo una sorta di conto alla rovescia indicante il denaro stanziato rimasto disponibile. Tuttavia, niente paura: nel caso in cui i fondi stanziati vengano esauriti, le richieste rimaste saranno incluse nella successiva legge di bilancio. Per quanto riguarda la cifra totale, ad oggi dovrebbero inizialmente essere messi a disposizione 210 milioni di euro.

Bonus biciclette: come funzionerà

Tempo fa si era parlato di un’applicazione necessaria per richiedere il beneficio e di un ipotetico “click-day”. Tuttavia, entrambe queste modalità non saranno attivate. Per richiedere il bonus sarà invece necessario accedere al portale del Ministero dell’Ambiente per compilare un modulo relativamente ai dati come codice Iban e la fattura o lo scontrino parlante.

Entro i successivi 15 giorni, il beneficio dovrebbe automaticamente essere accreditato sul conto corrente del richiedente. Se questo vale per chi ha già acquistato, chi ha semplicemente fatto richiesta del bonus biciclette prima dell’acquisto avrà due mesi di tempo per evadere la richiesta a partire dall’emissione del voucher. Il bonus coprirà il 60% della spesa totale, ma solo fino ad un massimo di 500 euro.


Leggi anche: Bonus bici, boom di truffe online: ecco come evitarle

Università di Catania