Medicina Odontoiatria Ostetricia

Test Medicina Catania: il punteggio minimo del 2019

studente medicina
Test Medicina a Catania: si svolgerà a breve la prova d'ammissione per Medicina e Chirurgia. Vediamo il punteggio minimo del 2019 nell'ateneo catanese.

Test Medicina Catania: il 3 settembre si svolgerà l’attesissima prova per entrare in uno corsi di laurea più ambiti dagli studenti. A Catania saranno quasi 2.700 gli aspiranti medici che si cimenteranno nel test d’ammissione. Un numero che, negli anni, si mantiene più o meno stabile e che, dunque, beneficia di un aumento di posti sostanziale. All’Università di Catania, infatti, saranno disponibili 77 posti in più  (24 per Odontoiatria) rispetto allo scorso anno, per un totale di 4000 posti.

Il punteggio minimo del 2019

Uno studente su 7, quindi, supererà il test medicina, vincendo di diritto uno dei posti messi a bando. Ma quale sarà il punteggio minimo per entrare? Si tratta di una domanda che, ogni anno, ricorre tra le aspiranti matricole. Domanda che acquisisce maggiore importanza in riferimento al fatto che la graduatoria sarà nazionale e gli studenti hanno a disposizione diverse preferenze. A livello nazionale, l’anno scorso il punteggio minimo è stato (escludendo gli scorrimenti in graduatoria) di 41,4. All’Università di Catania, invece, il punteggio minimo è stato di 44,2.

La pubblicazione dei primi punteggi avverrà, quest’anno, il 17 settembre 2020. Dal 25 settembre 2020, invece, si potrà visionare la propria prova. Infine, il 29 settembre 2020 sarà pubblicata la graduatoria nazionale di merito nominativa.

La prova a Catania

Per quanto riguarda la sede di svolgimento della prova per l’ammissione al corso di laurea in Medicina e Chirurgia, per via delle norme anticontagio stabilite dal Miur, questa non sarà più il Centro Fieristico Le Ciminiere di Catania. Le prove si svolgeranno presso gli edifici dell’ateneo stesso.

Tutti i candidati, infatti, dovranno rispettare le norme e recarsi presso le varie sedi muniti di mascherina, di documento di identità in corso di validità e dell’autocertificazione compilata e sottoscritta, pena l’inammissibilità. Sarà, inoltre, misurata la temperatura corporea a tutti i candidati e che non dovrà essere superiore a 37.5 C°.


Consulta le sedi delle prove