Viaggi

Vacanze in Sicilia: 5 mete per divertirsi tra mare e movida

piazza marzamemi
La Sicilia offre da sempre divertimento e panorama naturale per chi sceglie di passare vacanze nei punti più belli della Sicilia. Ecco alcuni dei luoghi più gettonati dai giovani.

La Sicilia si prepara, come ogni anno, ad ospitare tantissimi turisti, tra i quali anche i più giovani che sono spesso in cerca di una vacanza spensierata. Da sempre i luoghi più visitati rinnovano le proprie strutture di ospitalità e offrendo la bellezza e la magia che solo il panorama siciliano può dare.

Ecco alcuni dei tanti luoghi da visitare, che coniugano mare e movida:

Taormina (Messina)

Un luogo che racconta storia e modernità: l’antica città che sorgeva sul monte Tauro è oggi la gettonatissima Taormina, meta di migliaia di turisti ogni periodo dell’anno. La grecità del posto si lega alla bellezza del paesaggio che dal monte si riversa sul mare, fino al movimento del centro storico. Tra i tanti locali che fungono da pub e discoteche, Taormina è circondata da spiagge raggiungibili in poco tempo: da Isola Bella al Capo Sant’Andrea, per passare da Giardini Naxos a Letojanni. Località balneari che, anche se non vantano dell’altezza della roccia su cui poggia la città, legano vista mozzafiato e acque cristalline.

San Vito Lo Capo (Trapani)

Premiata come una tra le spiagge più belle della Sicilia e d’Italia, San Vito Lo Capo attira molti visitatori proprio le attività balneari. Si trova all’estremità occidentale dell’Isola, dove si trova la Riserva dello Zingaro. Il litorale di San Vito si trova alla base dell’imponente Monte Monaco e comprende tra le spiagge più suggestive la Caletta della Riserva dello Zingaro e la spiaggia del Bue marino. Tuttavia, anche la movida tra il centro ed il lungomare offre alternative come pub, ristoranti e discoteche.

Marzamemi (Siracusa)

Sicuramente uno dei borghi più belli e affascinanti dell’Isola, Marzamemi è anche una delle offerte più gettonate mete turistiche e giovanili. Una cornice da romanzo storico, da Marzamemi si possono raggiungere le spiagge di San Lorenzo e di Calamosche, all’interno della riserva naturale. Ma da non dimenticare lo stesso litorale che offre attività sociali per tutto il periodo estivo.

Cefalù (Palermo)

Il borgo di Cefalù che tra la movida estiva del centro storico, offre spiagge con sabbia fine e scogliere a picco sul mare. Tra le spiagge da visitare sicuramente ci sono la spiaggia della Marina, della Caldura e di Mazzaforno. Ma è sicuramente il lungomare di Cefalù ad essere quello invaso dai turisti e dai giovani in cerca di divertimento: infatti qui si trovano la maggior parte dei locali più in della località balneare.

Aci Trezza (Catania)

Dai racconti verghiani alla moderna Aci Trezza, il litorale catanese è da sempre vivo e ospita chiunque voglia farsi una passeggiata sul lungomare, tuffarsi in acqua o passare una serata in uno dei tanti locali che si affacciano sul mare. I tre faraglioni e la loro leggenda fanno da sfondo, con la loro bellezza, alla vita notturna della località marittima. Impossibile non visitare Isola Lachea, da raggiungere con una barca. Da non dimenticare anche la visita ad Aci Castello e alla Casa del Nespolo.

Vacanze 2020: 10 località nascoste da visitare in Sicilia